20.4.11

ITA Mamma Incavolata

Anche ieri mentre camminavo sentivo il rumore degli sputi che uomini e donne, siano mendicanti o imanagers, gettano a terra tra le altre persone. Poi si mettono la mascherina di carta quando hanno paura delle malattie.


Anche ieri mentre camminavo col il verde sulle striscie ho dovuto fare attenzione a bici, auto e quant'altro: persino l'auto della polizia ha messo il suo muso a pochi centimetri dal mio ginocchio.

Anche ieri mentre percorrevo scarmigliata e ansimante una dozzina di volte cento scalini di metropolitana con in braccio il passeggino contenente la Dea, tutti coloro che scendevano o salivano intorno a me sorridevano e scattavano foto, dicevano So cute o So cool, ma nessuno si offriva di darmi una mano.

Anche ieri mentre dovevo attraversare il corridoio per andare nell'altra direzione, si giravano a camminare all'indietro per fissare la Dea ancora qualche secondo, ma non si fermavano un attimo per farmi passare dall'altro lato.

Anche ieri mentre mettevo il passeggino accanto alla scatola metal detector per infilare la borsa sul nastro trasportatore, un paio di ragazze hanno infilato le loro borsette prima della mia urtando sia me che il passeggino, salvo poi perdere dopo 1 minuto di tempo per fotografare la Dea.

Anche ieri per salire sul vagone con il passeggino mi sono presa 4 pestoni, e poi le stesse tizie cinquettavano e cercavano di toccare mani e viso della Dea, come se avessero le mani pulite e lei non avesse il sistema immunitario di un essere di 6 mesi.

Come consolazione ho che sono ugualmente maleducati anche con le madri cinesi con passeggino.

Pero' non si tratta solo di questo.

Sarebbe ora che oltre ad investire in fabbriche, si occupassero anche di investire in se' stessi.

No comments:

Post a Comment

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...