25.8.11

ITA Il cesso zingaro - piccolo amarcord tra amici viaggiatori

C'era una volta (e c'e' ancora ma non e' piu' lo stesso) un sito chiamato Zingarate, nel cui forum coloro che amavano viaggiare molto condividevano le proprie esperienze: trasporti  economici e spesso avventurosi, luoghi famosi e mete insolite, racconti di amicizie e di amori, ostelli e campeggi, indirizzi di supermercati e di ristorantini, indicazioni di autobus e liste di cosa serve per dormire in aeroporto..io mi iscrissi come utente nel 2005, avevo appena conosciuto il Senator e intrapreso da un anno la Via del Low Cost, che non era solo risparmiare sui voli aerei ma cercare di scoprire il piu' possibile di un mondo spendendo il meno possibile, in modo da avere fondi per ripartire presto verso una nuova scoperta.
Una gran motivazione degli uomini per muoversi dalla casa di mamma', allora come sempre nella storia del mondo, e' il motto CHERCHEZ LA FEMME!
Considerata l'enormita' di dati da condividere sull'argomento, non stupiva che il topic piu' grosso dell'intero forum fosse finemente intitolato
MINKIA LE RUSSE. Oltre agli utenti attivi nel disquisire sulle diversita' antropologiche della conquista a est o a ovest di Berlino, c'erano poi gli utenti occasionali, quelli che entravano nel forum cosi': ciao, vorrei andare Riga, e' vero che le tipe la danno facile? che compagnia aerea mi consigliate? C'era sempre qualcuno che rispondeva Air Baltic e qualcun'altro che rispondeva, guarda, secondo me sono piu' rapide le Tallinesi. Dal nickname di uno dei piu' assatanati,
tutti i suoi consimili furono ribattezzati i Mirkoverona boys.
A distinguersi fermamente dai mirkoverona boys,c'erano gli utenti fidanzati con una straniera:  anche se si
erano lasciati 5 anni prima, gli rimaneva lo status di Uomo di Mondo e tendevano comunque sempre a rimettersi con altre straniere. A loro onore c'e' da riconoscere che se sei andato in qualita' di fidanzato ad almeno 3 matrimoni e 1 battesimo di quel luogo, sei certamente un conoscitore degli usi e dei costumi di quel popolo.
In quel periodo, le ragazze italiane nate negli anni 70 che viaggiavano da sole erano ancora poche, rispetto alle ragazze nel nord europa e alle americane che attraversano il mondo in zaino da campeggio e infradito di gomma:  una mentalita'  di dove vai senza fidanzato? sarai sicura? una ragazza da sola non sta bene! che per fortuna sta cambiando anche da noi.
Tra gli utenti piu' attivi, c'erano oltre a me altre quattro ragazze:
Tiziana, Gloria, Sabrina e Laura. In breve capimmo che eravamo tutte fatte della stessa pasta, cominciammo a contattarci in privato ben prima che FB fosse inventato  e sul forum, quando il clima si surriscaldava troppo correvamo in vicendevole soccorso. Anche se il clima maschi v femmine era piu' goliardico che ostracista, era indubbiamente un mio pallino inventare un topic che avrebbe potuto entrare nella leggenda del forum, anche se proprio non battere MINKIA LE RUSSE.
Un giorno ebbi l'illuminazione grazie ad uno scambio tra Giovanni e Stefano, due degli Uomini di Mondo piu' gentili e protettivi nei confronti di noi donzelle: Giovanni apri' un topic su diverse culture ed usanze, Stefano fece outing su un argomento che mi toccava da vicino:

"Una cosa che odio quando vado all'estero, non è tanto un usanza, ma un oggetto che mi è capitato di trovare un po' ovunque, ma mai in Italia per fortuna....trattasi di "cesso al contrario", ovvero quel particolare tipo di tazza dove il buco per lo scarico non si trova dietro, perpendicolare alle spalle del cagante (scusate il francesismo), ma davanti!!! Il risultato è la conservazione del "prodotto interno lordo" durante le operazioni di scarico fino alla fine delle manovre, praticamente ad una distanza minore-uguale a 5 centimetri dalle natiche.
Uno schifo!!!"

Prontamente intervenii: " (...) soprattutto il cesso al contrario non aiutava, era un incubo!! in polonia ce lo hanni i miei candidati suoceri."

Molti altri utenti confessarono il proprio odio e ribrezzo per il gabinetto in questione e cosi' ebbi l'idea per un topic leggendario: dove la fanno gli zingari in viaggio? informazioni pratiche (da cui si evince che McDonald's funge da servizio pubblico per molte piu' persone di quelle che comprano i suoi hamburgers) e esperienze tragicomiche.

Naturalmente fu un suc-cesso: qui trovate tutta la dottissima discussione.

ps, due anni fa i miei suoceri hanno ristrutturato un bagnetto al piano di sotto col cesso normale: da allora uso solo quello, non sono mai riuscita ad abituarmi al cesso al contrario!





No comments:

Post a Comment

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...