2.12.11

Baby Armamentario di Viaggio - E quando saranno due?

Oggi la Viatrix ha fatto i suoi primi cinque passetti filati senza tenersi a nulla, ma quanto ci vorra' perche' diventi una camminatrice provetta? E se nel frattempo arrivera' un 'altra creatura viaggiante, come faro' a gestirmi lo spostamento di entrambi? Questa domanda mi fulmina ogni volta che, sfiatata e sudata come un cammello, finisco di caricare su un treno bimba, passeggino, valigia e annessi. Poi scaccio via la questione  con un "ci pensero' quando sara' il momento", ma  il commento al  post precendete di Miss Suisse mi e' parso una buona occasione per condividere con voi i links di  alcuni prodotti che ho mentalmente archiviato nel cervello per quel famoso "ci pensero' quando sara' il momento".


Passeggini doppi: gli stili sono due, quelli in fila o quelli a due piani. Mi fanno paura entrambi data la mole, ma tra i due mi pare meno ingombrante lo stile "a castello" come quelli della Phil&Ted. Certo, dato il costo, a sapere che uno vuole avere due bambini nel giro di poco, conviene comprare direttamente questo tipo di passeggino a quale poi si aggiunge il secondo seggiolino. Le specifiche pero' non sono dalla parte della mamma viaggiatrice non accompagnata: il prodotto pesa 11,5kg (senza l'aggiunta del secondo posto )e chiuso e' parecchio ingombrante gia' come passeggino singolo: 76 x 51 x 23cm.

La pedana da agganciare al telaio del passeggino/carrozzina dove sta il bimbo piu' piccolo. Premesso che 1) e' necessario verificare che la pedana, anche se universale,si attacchi al proprio modello di passeggino 2) molti i passeggini leggeri solitamente recano nel libretto di istruzioni il divieto di applicarvi una pedana, per ragioni di sicurezza, mi domando quanto a lungo un bambino semicamminante stia volentieri appollaiato sulla pedana, senza tentare la fuga!
Tra tutte le pedane mi sembrano particolarmente brillanti la buggy board che esiste in versione mini e maxi a seconda del peso del primo bambino e ha il pregio di piegarsi all'insu' quando non e' in uso, e la Fratellino che permette al primo bimbo di stare sia in piedi che seduto, ma funziona solo con determinati tipi di passeggini.


Infine, l'aggeggio che per il momento ha colpito di piu' il mio istinto di mamma viaggiante , anche se dovro' verificarne tutte le specifiche e le funzionalita' prima di parlarne come di un acquisto fatto e ben riuscito: il seggiolino side car Buggypod, per fortuna compatibile con il passeggino del mio trio e anche con il maclaren volo attualmente in dotazione alla Viatrix.  Prezzo: su amazon.co.uk, 104 sterline, cioe' 120 euro, su amazon.fr 149 euro; come da me suggerito varie volte, spesso vale la pena pagare i costi di shipping e comprare le cose direttamente dalla Gran Bretagna. Ne esistono due versioni: il buggypod smorph pesa 2,5kg,  non si reclina e non puo' essere usato come passeggino singolo (ha una gamba sola), mentre i buggypod io pesa 3,5kg  e' reclinabile e, con l'acquisto di set a parte di gamba e manici, puo' diventare un passeggino singolo (se c'e' un altro adulto a spingere). In ogni caso, quando non serve, rimane piegato accanto al passeggino senza ingombrare. Io mi oriento gia' sul non reclinabile (la Viatrix quelle rare volte che decide di dormire lo fa anche in piedi) ma piu' leggero di un kg. Ne ho visto uno dal vivo a Trieste e solo perche' ero con il Senator ho rinunciato all'idea di inseguire la mamma che lo spingeva per domandarle come si chiamasse il furbissimo oggetto, ma non ho avuto pace finche' non l'ho ripescato su google!

12 comments:

  1. Ti porti avanti, eh!!
    Grazie dello spunto, quando servirà, ho visto che il "fratellino" è compatibile col mio Bugaboo Bee, e tra l'altro il sito che hai postato è una farmacia di Genova che conosco bene....quindi, manca solo sborsare i 120€ che costa!!! :-)

    Sonia

    ReplyDelete
  2. io dovro' fare il fundrising presso i parenti per il buggypod :-D

    ReplyDelete
  3. te sei un genio. mi spiace solo che scrivi più velocemente di quanto io riesca a commentare :-D
    cmq la sorellona (2 e mezzo) se io avessi la pedana molte volte ci andrebbe volentieri (e per me sarebbe meglio che andare con lei in braccio zaino sulle spalle E spingendo passeggino con lui o ancora, come mi è capitato di fare, con lui nello zaino (per bambini) elei nel passeggino (trionfante)

    alla prossima, utilissima come sempre!

    ReplyDelete
  4. Silvietta, tu devi avere dei muscoli acciaio per portarti in groppa n.1 e spingere n.2 in contemporanea andando in salita e in discesa li' in montagna!
    Che zaino usi?

    ReplyDelete
  5. ma aspetti già il secondo?
    allora mi sono persa qualcosa!!!!
    Congraturazioni

    ReplyDelete
  6. no no @Donnacf, sono ancora "tranquillamente" mamma di una, ma ho postato sullo spunto di miss suisse che ha il bis in arrivo !

    ReplyDelete
  7. Ciao!il passeggino doppio phil&ted è spettacolare e quandO ero incinta del secondo ero sul punto di comprarlo,poi ho optato per la buggyboard ed è stata un ottima soluzione,pratica per me(si attacca e stacca molto facilmente,non è ingombrante come quella con seggiolino)e divertente per il bimbo.il sidecar è carino, ma devi valutare la larghezza ingombro e larghezza dei marciapiedi e loro condizioni...a Roma sarebbe impossibile usarlo!i miei hanno 2anni di differenza.

    ReplyDelete
  8. ciao Luisa, grazie per il tuo feedback sulla buggyboard, mi sembra un buon prodotto value/money, dunque!Sulla praticita' del seggiolino hai ragione, dipende da dove si va: essendo cresciuta a Torino la mia idea di marciapiede e' praticamente un'autosrada rispetto a quelli tipici di Roma.

    ReplyDelete
  9. doppio passeggino ? e perchè non comprarlo affatto ? facciamo 2 conti. Supponiamo che la bimba attuale abbia 2 anni quando arriverà il fratellino/sorellina: zainetto "porta bimbi" per il/la piccolo/a (sulle spalle, o modello 'marsupio'), e passeggino per la grande. Ottima distribuzione dei pesi e dello sforzo, minore ingombro per quando devi spostarti ... e quando la più grande vuole camminare sposti la più piccola nel passeggino.

    Pensaci :-)

    buona domenica

    ReplyDelete
  10. Ciao Zax, la bimba x ora ha 14 mesi appena fatti ma in ogni caso l'idea del doppio passeggino non si adatta per nulla, vista la mole, al mio sistema di vita di mamma perennemente in viaggio da sola sui mezzi di trasporto pubblici (in piu' con i 500 euro di un passeggino doppio posso comprare almeno 6 a/r con ryanair!)
    Io ho sempre usato molto il mei tai per tenere la pargola sulla schiena (a Pechino quasi tutti i giorni andavamo in giro cosi') ma ti assicuro che superati i 10 kg non e' piu' uno sforzo che si puo' tenere per diverse ore (io peso 54 x 1.66, non sono Ercole), spero che quando si porra' il problema, cioe' quando iniziero' la seconda gravidanza, la bimba durante quei 9 mesi si abitui a camminare il piu' possibile e provero' con la buggyboard o, in extrema ratio, col seggiolino sidecar !

    ReplyDelete
  11. Grazie per il post!:-) Dunque io credo che mi farò regalare la pedana, anche se temo a. il rischio fuga (col mio molto probabile) b. essendo ancora piccolo, e girando io parecchio, dopo un po' si stancherà...Forse guarderò anche qualche phil&teds usato (mi sembran i più pratici tra i doppi), ma non so... Pure io del resto son minuta 1.65 x (ora tanti ma diciamo normalmente )tra i 50 e i 53 kg di peso..Senza contare che in Svizzera il doppio come spayi é utilizzabilissimo, mentre in Italia poco pratico..vedremo! Ah, scusa il ritardo del libro...arriva! Son a Basel!!

    ReplyDelete
  12. noi abbiamo il phil&ted, gia' con il sedile doppio :-)
    ma per il viaggio in italia ne prenderemo uno leggero... in italia ci sono troppi scalini e stradine strette, con quel passeggino mi ammazzerei...

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...