21.5.12

cooking shouldnt kill - cucinare non dovrebbe uccidere

pant!pant! ritornati tutti a casa, nei prossimi giorni vi raccontero' di Rotterdam e di altri argomenti..ma ora, prima che il turbinio di solite incombenze domesticheamministrative associato alla carenza di sonno notturna da ultimi maledetti sei denti da spuntare, vorrei condividere con voi questo video, che ho visto ad una mostra organizzata a Rotterdam dalla Shell sulle diverse fonti di energia.



Pensare che un gesto che racchiude insieme quotidianita', famiglia, amore in qualunque luogo del mondo e in qualsiasi classe sociale come cucinare possa provocare la morte di quasi due milioni di persone ogni anno, principalmente donne e bambini, mi ha travolto. Anche se e' ovvio e logico, non avevo mai collegato che i fumi dei fornelli a disposizione di quasi la meta' del mondo sono cosi' rischiosi per la salute, aldila' del semplice pericolo di incendio.
Se desiderate informarvi meglio sulle tecnologie che possono essere utilizzate per sostituire i fuochi aperti e i fornelli dal funzionamento tossico, vi rimando a questa pagina sul sito della Global Alliance for Clean Coostoves. Nelle prossime settimane cerchero' se esiste il modo di dare un contributo o donare un fornello "pulito" tramite organizzazioni sul luogo e ve lo porro' all'attenzione.

2 comments:

  1. Argomento molto interessante Vale!

    ReplyDelete
  2. Brava... Ti ho parlato proprio oggi del carbone in ZA...

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...