22.6.12

In Aereo con il baby: culle aeree e sedili utilizzati con seggiolini auto

Se anzichè tenervi il baby sulle ginocchia*, avete intenzione di acquistare un posto in aereo per un infant (meno di due anni),  informatevi sulle misure degli sky cots, ovvero delle culle a disposizione sui viaggi intercontinentali o a lungo raggio della compagnia aerea che vi interessa, così come se volete acquistare (su qualunque tipo di tratta ) un posto a sedere per un infant o per  un bambino sopra i due annisulle misure dei sedili e dei seggiolini auto accettati dalla compagnia, in modo da verificare se il vostro seggiolino auto si incastrerà a bordo o meno (mai come in questo caso, prevenire è meglio che curare: per quasi tutte le cmpagnie il seggiolino non è obbligatorio ma è fortemente incoraggiato per la sicurezza del bambino almeno fino a 3 anni).
Se vi apprestate a viaggiare da soli con 2 infants, consultate le regole del caso su questo post 
Tenete conto anche del fatto che non solo valgono come limiti per l'utilizzo dello sky cot  il peso e la lunghezza della creatura, ma alcune compagnie fissano anche un limite di età del bambino: anche questa informazione va domandata al momento della prenotazione, perchè mai come sulla children policy, le informazioni sui siti ufficiali possono peccare di completezza. Nella stragrande maggioranza dei casi, non è possibile acquistare on line un posto infant, sia culla sia sedile, ma è necessario contattare la compagnia aerea. Prenotate con anticipo perchè i posti davanti ai quali si può agganciare la culla sono limitati su ogni aereo. Alcune compagnie non garantiscono la culla al momento della prenotazione del biglietto ma ne rimandano l'assegnazione della culla al momento del check in base alla disponibilità sulla base del principio first came first served. Di seguito ho indicato le compagnie che adottano questa insana pratica.
Solitamente, per i vettori non low cost il prezzo della tariffa per l'infant in baby cot è il 10% del biglietto della tariffa per adulti, mentre la tariffa per l'infant nel posto sedile è la stessa prevista per i bambini 2-12 anni. L'infant sulle ginocchia è solitamente gratuito o per una cifra simbolica (1-4 euro).

Sui vettori low cost il prezzo della tariffa per l'infant sulle ginocchia è una cifra fissa, mentre per i bambini 2-12 anni alcune compagnie adottano il sistema della tariffa fissa e altre della perccentuale della tariffa adulti. Easyjet applica lo stesso sistema di tariffe per adulti ai posti a sedere riservati per gli infant e i bambini, ma per l'infant è necessario fare l'acquisto chiamando il call center.
Vi riporto i limiti riguardanti culle e seggiolini, cliccando sul nome delle comapagnie si aprono i link alle pagine dedicate alla children policy dei loro siti ufficiali, ma prima due menzioni speciali:

- volando con BRITISH AIRWAYS (che chi mi conosce sa che non amo affatto come carrier..ma è doveroso riconoscere questa bella iniziativa) esiste la possbilità di prenotare  sui voli internazionali una culla aerea per infants ma anche di prenotare un seggiolino disegnato appositamente per BA dalla Britax e adatto per tutti gli infants fino a 2 anni e non superiori a 13 kg, reclinabile in varie posizioni.
- per VIRGIN ATLANTIC: non è permesso utilizzare a bordo i seggiolini auto dei genitori perchè la compagnia offre dei sedili specialmente disegnati per i bambini, ugualmente disponibili su ogni volo ed in ogni classe, per creature da 0 a 20 kg (o non più alti di 1 metro). Questi sedili sono automaticamente assegnati al momento dell'acquisto del biglietto al costo della normale tariffa per bambini (acquisto che deve avvenire al più tardi 12 ore prima del volo, per garantire il servizio). I piccoli troppo grossi per sedersi su questi sedili pagano in ogni caso la stessa tariffa per bambini.

AIR CANADA le culle sono disponibili sui voli intercontinentali e se si vola in economy solo sui Boeing 777-300 , 777-200 , Airbus 330 (333), Boeing 767-300 (763) : è possibile richiederne una ma non c'è certezza di averla assegnata fino al momento del check in, quando comunque vige la regola del chi prima arriva meglio alloggia. Infine, solo per bambini sotto i 12kg che non siano in grado di star seduti da soli.
AIRCHINA culla disponibile su voli intercontinentali ma non sono menzionate sul sito dimensioni e limiti, da domandare tutto al momento della prenotazione
AIRFRANCE: culla disponibile sui voli intercontinentali per bambini fino a 10 kg per 70 cm.
AIRLINGUS non sono previste culle sui voli intercontinentali, i bambini fino a 6 mesi devono obbligatoriamente viaggiare sulle ginocchia dei genitori: la tariffa  è di 20 euro per i voli in Europa o 10%  della tariffa adulto per i voli verso gli US. 
ALITALIA Mah. Sul sito si menziona la possibilità di prenotare delle culle su alcuni voli intercontinentali, senza specifica di dimensioni nè della culla nè del bambino. Tutto da domandare in fase di prenotazione. Fin qui nulla di tragico, ma trovo assai inquietante il concetto, riportato sul sito,  che qualora la culla non sia disponibile, si può portare la propria culla, una volta sicuri che entri nello spazio disponibile. Ora, a parte che le culle aeree sono fatte con dei ganci che si appendono alle pareti dell'aereo opportunamente dotate di pomelli in modo da permettere un fissaggio stabile, mentre le culle normali non possiedono questi ganci,mi chiedo se secondo Alitalia un genitore dovrebbe infilare la culla col pargolo sotto i propri piedi.
AMERICAN AIRLINES Sui 777 e su alcuni 767 sono disponibili culle, assegnate ai primi che arrivano al check in. I bambini possono utilizzare la culla solo se hanno meno di  2 anni e pesano meno di 15,8 kg. ORA IO PREGO CHIUNQUE ABBIA VISTO UNA CULLA DI AMERICAN AIRLINES DI SPIEGARMI QUANTO GRANDE E' PER FARCI STAR DENTRO UN PARGOLO DI 15,8 KG
AUSTRIAN AIRLINES culla disponibile sugli aerei Boeing 777  e 767 per bambini da 6 mesi a 9 mesi e massimo di 11 kg.
CATHAY PACIFIC le culle disponibili sono di dimensione 76x28x38, perciò la compagnia avvisa che un bambino più grande di sei mesi potrebbe non starci comodo.
CHINA AIRLINES e' necessario informarsi sul la disponibilita' delle culle e sui limiti di dimensione al momento della prenotazione.
DELTA AIRLINES e' necessario informarsi sulla disponibilita' dello sky cot al momento della prenotazione (non tutti gli aerei sono attrezzati) ed in ogni caso l'assegnazione e' fatta al momento del check in ai primi che arrivano. Il bambino non deve pesare piu' di 9 kg ed essere piu' alto di 66 cm.
EMIRATES, le culle sono disponibili ma è meglio prenotare prima perchè altrimenti al check in sono assegnate ai primi che le richiedono, non ci sono indicazioni sulle dimensioni, quindi è necessario chiedere al momento della prenotazione.
ETHIAD le culle sono disponibili su prenotazione per bambini fino a 10 mesi e fino a 10 kg ma non su tutti gli aeromobili.
FLYNIKI sui voli superiori a 90 minuti è possibile utilizzare le culle disponibili a bordo (prenotazione gratuita o assegnazione al check in in base all'ordine di arrivo), non sono indicate le dimensioni ma il limite è di 12 mesi di età.
IBERIA culla disponibile sui voli intercontinentali  per bambini fino a 8 mesi e a 11 kg.
JAL culla disponibile su voli intercontinentali ma non sono menzionate sul sito dimensioni e limiti, da domandare tutto al momento della prenotazione.
KLM: culla disponibile sui voli intercontinentali per bambini fino a 10 kg e 65 cm
KOREAN AIRLINES culla disponibile sui voli intercontinentali, fino a 11 kg x 75 cm.
LUFTHANSA: culla disponibile sui voli intercontinentali per bambini fino a 14 kg e 83 cm
QATAR AIRLINES le culle disponibili possono accomodare bambini fino a 14 kg  e 2 anni, le dimensioni  della culla sono 76,8 cm x 15 x 30 quindi ci può stare un bambino fino a 70 cm circaSAS: culla disponibile su alcuni voli intercontinentali per bambini fino a 9 mesi di età, in alcuni casi la culla è lunga 89 cm e in altri 72 cm, anche qui tutto da domandare al momento della telefonata di prenotazione.
SWISS AIR culla disponibile su voli intercontinentali per bambini fino a 8 mesi e a 10 kg.
TAP culla disponibile GRATUITAMENTE (ad eccezione dei voli in code sharing) per bambini dal peso inferiore di 10 kg, le dimensioni della culla sono 70 cm x 30 cm (quindi ad occhio per un bambino fino a 65 cm)
UNITED AIRLINES sono disponibili sui voli intercontinentali effettuati con Boeing 747, 767, 777 and 757-200 per bambini di peso inferiore ai 10 kg.
VIRGIN ATLANTIC Tutto dipende dal tipo di aereo utilizzato per la tratta che vi interessa, 9 kg x 74 cm oppure 11 kg x 76 cm oppure 11 kg x 75 cm.

 
Qualora il bambino abbia più di un anno e pesi più di 10 kg, potete utilizzare in un normale sedile il sistema di cinture CARES evitando di dover portavi appresso il seggiolino auto. Altirmenti quando il bambino è troppo grande per lo sky cot, che  sia sopra o sia sotto i due anni, se volete prenotare un posto a sedere si raccomanda di utilizzare il vostro seggiolino auto, che deve possedere il simbolo di omologazione dell'Unione Europea o di altra agenzia governativa riconosciuta come la FAA per i viaggi su aeromobili:  può darsi che questa indicazione non sia sulla scocca del seggiolino ma semplicemente nel manuale di istruzioni del medesimo,perciò portatevelo dietro insieme al documento di identità della creatura in modo da poterlo mostrare su richiesta.

Ecco le caratteristiche richieste per i seggiolini dalle seguenti compagnie aeree: (le quali si riservano tutte nelle condizioni di trasporto il diritto di decidere di rimuovere il seggiolino e trasportarlo nella stiva, per ragioni di spazio o sicurezza a bordo)
AIR BALTIC non è possibile acquistare un posto a sedere per gli infants, nè utilizzare seggiolini auto a bordo sia per infants che per bambini
AIR CANADA esplicitamente accettato il sistema CARES, è possibile utilizzare anche i seggiolini omologati per uso su veicoli e aeromobili che possiedano il simbolo di approvazione canadese o della FAA. I seggiolini prodotti all'estero devono essere in linea con gli standard canadesi. Il seggiolino va utilizzato nella direzione prevista  dalla sua omologazione, deve poter essere bloccato utilizzando la cintura del sedile aereo e inserirsi nel medesimo (non è però indicata a grandezza del sedile)
AIRCHINA: non vi è menzione sull'uso dei seggiolini e delle dimensioni dei sedili, è quindi necessario contattare la compagnia.
AIRFRANCE: il seggiolino (il cui uso è volontario da parte dei genitori ma incoraggiata per la sicurezza del bambino) deve inserirsi nella larghezza di 41 cm del sedile, possedere un simbolo di omologazione per l'utilizzo in auto (non è richiesta quindi l'esplicita omologazione per aeromobili) e deve essere possibile tenerlo trattenuto con la cintura del sedile. Può essere direzionato sia fronte volo sia fronte sedile, a seconda del suo uso omologato.
AIRLINGUS il seggiolino è obbligatorio se il genitore ha acquistato un posto a sedere per un infant da 6 mesi a 2 anni. Il seggiolino deve essere omologato per l'uso fronte volo, con 5 punti di sicurezza e allacciato al sedile tramite la cintura di sicurezza del sedile aereo. Non sono indicate le misure del sedile, perciò è necessario domandare all'atto della prenotazione perchè se poi il seggiolino non si incastra, non accettano di far volare senza la creatura.
ALITALIA dalla lettura del sito, a me pare che  sia escluso l'utilizzo a bordo di seggiolini auto e che soprattutto non sia possibile trasportare un infant se non sulle proprie ginocchia o nella culla disponibile per i voli intercontinentali in termini assai vaghi, come già ho puntualizzato nel paragrafo precedente dedicato alle culle. Ho cercato un po' di recensioni su blog e seatguru circa il viaggio con infant e tutte menzionavano problemi.
AMERICAN AIRLINES esplicitamente accettato il sistema CARES, è possibile utilizzare anche i seggiolini omologati per uso su veicoli e aeromobili che possiedano il simbolo di approvazione FAA o di altra agenzia governativa riconosciuta, inclusa quella delle Nazioni Unite.
AUSTRIAN AIRLINES il seggiolino deve inserirsi nel sedile 40cmx40 cm, sulla pagina linkata è possibile accedere ad un pdf con una lista di seggiolini (sia fronte volo sia fronte sedile) accettati. Anche il sistema cares è esplicitamente accettato per i bambini da 10 a 20 kg sotto il metro di altezza.
BRITISH AIRWAYS il seggiolino può essere utilizzato dai 6 mesi ai 3 anni, deve inserirsi nel sedile 45x45cm, essere allacciabile con la cintura del sedile nella direzione del sedile, avere 5 punti di sicurezza ed essere un pezzo unico: i seggiolini composti da due parti, come seduta e base, non sono ammessi.
CATHAY PACIFIC il seggiolino auto può essere utilizzato per bambini da 6 mesi a tre ani, la compagnia elenca su questa pagina tutte le caratteristiche pratiche e tecniche necessarie al seggiolino, nonchè per quali modelli di aerei e in quali classi di viaggio è possibile o meno utilizzarlo.
CHINA AIRLINES I seggiolini sono utilizzabili per gli infants e i bambini fino a 18 kg di peso. Il seggiolino deve essere omologato per uso su veicoli e aeromobili, approvato dalla FAA, CAA, ECE o altra organizzazione internazionale riconosciuta, posizionato in direzione di volo  e tenuto agganciato al sedile con la cintura del medesimo. Il sistema CARES e' accettato esplicitamente. le dimensioni del sedile non sono indicate, e' dunque necessario domandarle al momento della prenotazione.
CROATIAN AIRLINES il seggiolino è obbligatorio per gli infants, raccomandato per i bambini. Deve esere omologato per auto e aeromobili ma non sono indicate dimensioni e simboli di certificazione, da richiedere quindi al momento di informarsi per prenotare
DELTA AIRLINES la pagina specifica dettagliatamente quali posti prenotare per utilizzare un sedile con seggiolino per l'infant o il bambino. Il seggiolino deve essere omologato per uso su veicoli e aeromobili, possedere il simbolo di approvazione FAA o altra organizzazione governativa internazionale riconosciuta, deve essere possibile fissarlo al sedile con la cintura del medesimo, il sistema CARES e' esplicitamente accettato, non sono menzionate le misure massime del sedile, sulle quali e' bene dunque informarsi in sede di prenotazione.
EASYJET è possibile acquistare un posto a sedere per infants più grandi di 6 mesi tramite il call center. Il seggiolino è obbligatorio per gli infant, ma anche raccomandato per i bambini. Easyjet riconosce esplictitamente il sistema CARES e accetta i seggiolini omologati per l'utilizzo su veicoli e aeromobili dotati di simbolo di approvazione rilasciato da agenzie riconosciute. Il seggiolino non deve essere più largo di 42 cm e deve essere omologato per l'uso fronte volo, il trasporto del seggiolino e di un altro accessorio per bambini come il passeggino o il lettino da viaggio è gratuito nel prezzo del biglietto dell'infant o del bambino.
ETHIAD i bambini da 6 mesi a 36 mesi con posto a sedere devono utilizzare un seggiolino, provvisto dell'omologazione per uso su veicoli e aeromobili rilasciato da una delle autorità elencate sulla pagina. I seggiolini devono essere fissabili a mezzo della cintura del sedile aereo e avere 5 punti di sicurezza. Non sono autorizzati i  seggiolini rivolti verso il sedile se non per gli infants inferiori ai 6 mesi che viaggiano in Business o Prima classe. Il sistema CARES è esplicitamente accettato.
EMIRATES il seggiolino deve possedere l'omologazione per veicoli e aeromobili, il simbolo di approvazione di un'agenzia governativa riconosciuta o della FAA, Unione Europea, TUV (Germania) etc, deve essere installato seguendo le istruzioni della sua omologazione perciò qualora sia necessario utilizzare la barra isofix, non può essere utilizzato su sedili aerei che non prevedono l'utilizzo della barra. Ancora una volta è necessario informarsi bene al momento della prenotazione.
FLYNIKI ed AIRBERLIN (le due compagnie operano insieme) il seggiolino è raccomandato per infant e bambini con il proprio posto a sedere, sulla pagina sono indicati con dovizia le omologazioni accettate ed anche una lista di modelli accettati senza problemi. Il seggiolino deve essere approvato dalla FAA o dall'Unione Europea o altra agenzia governativa preposta (ad esempio quella canadese etc.) per l'utilizzo su autoveicoli e aeromobili. Il seggiolino deve essere omologato per essere fissato tramite la cintura del sedile dell'aereo. Al momento della prenotazione è comunque bene informarsi perchè alcuni aeromobili della flotta non sono omologati per l'utilizzo di seggiolini a bordo.
GERMANWINGS è possibile portare il seggiolino, che deve essere presentato al check in in modo da verificarne i requisiti di adattabilità al sedile. Sulla pagina vi è una lista dei modelli accettati, il solo simbolo di omologazione per l utilizzo su aereomobili menzionato è quello tedesco  TUV. Non sono indicate le dimensioni del sedile nè la tipologia del seggiolino, perciò meglio informarsi bene prima anche perchè è specificiato che se il seggiolino non è ritenuto adatto, il bambino dovrà viaggiare sulle ginocchia dell'adulto e il costo del posto a sedere non sarà rimborsato.
IBERIA il sito indica che l'utilizzo del seggiolino auto omologato è permesso a bordo ma nulla è detto di più specifico, quindi meglio richiedere dimensioni massime, omologazione richiesta etc al momentoo della prenotazione.
JAL: è possibile noleggiare un seggiolino per bambini sotto i 3 anni presso la Jal (nella stessa pagina trovate i tempi e modi di prenotazione)o portare il proprio a bordo se soddisfa tutti i seguenti criteri: possiede un simbolo di omologazione giapponese o occidentale (qui una lista di simboli accettati) la fibbia della cintura del sedile aereo (2,5x6,5x6,5 cm) può essere inserita nel seggiolino, il bambino non supera il peso per il quale il seggiolino è omologato.
KLM: il seggiolino (il cui uso è volontario da parte dei genitori ma incoraggiato per la sicurezza del bambino) deve inserirsi nella larghezza di 42 cm del sedile, essere posto nella direzione di volo (front facing, al contrario dell'ovetto) e possedere un simbolo di approvazione dell'Unione Europea o altra agenzia governativa ufficiale (come la FFA americana, la JJA etc).
KOREAN AIRLINES Il  seggiolino è raccomandato a bordo, anche se ciò dipende dallo spazio: non sono indicate le misure massime del sedile, perciò vanno domandate al momento della prenotazione. Il simbolo di approvazione deve essere internazionalmente valido.
LUFTHANSA  su l link trovate la tabella dei seggiolini accettati (il cui uso è volontario da parte dei genitori ma incoraggiato per la sicurezza del bambino fino a 7 anni): i seggiolini con simbolo di approvazione CCA o FFA che non sono nellal lista sono accettati se entrano nel sedile, a questo punto però è necessario domandare al servizio prenotazioni le misure del sedile della classe sull'aereo utilizzato per il volo che vi interessa.
QATAR AIRLINES il link provvede gli esempi dei simboli di omologazione americani, europei, internazionali e canadesi accettati per i seggiolini, ma nulla è dato a sapere sulle dimensioni del sedile, meglio verificare in sede di prenotazione.
RYANAIR non è possibile acquistare un posto a sedere per gli infantsnon è possibile utilizzare un seggiolino auto per il posto a sedere dei bambini. E' possibile utilizzare i sistemi di sicurezza CARES e CRELLING model 27 harness.
SAS: il seggiolino auto (il cui uso è volontario da parte dei genitori ma incoraggiato per la sicurezza del bambino)  non deve eccedere le dimensioni 65x45 x40 m e può essere posizionato fronte volo o fronte sedile a seconda della sua omologazione.
SWISS AIR il seggiolino (il cui uso è volontario da parte dei genitori ma incoraggiato per la sicurezza del bambino) deve inserirsi nella larghezza di 40 cm x 40 cm del sedile ed essere omologato per l'uso su aeromobili. 
TAP il seggiolino (il cui uso è volontario da parte dei genitori ma incoraggiato per la sicurezza del bambino fino a 5 anni) deve inserirsi nella larghezza di 40 cm x 40 cm del sedile, possedere un simbolo di omologazione per l'utilizzo in auto ed in aeromobile.
UNITED AIRLINES esplicitamente accettato il sistema CARES, è possibile utilizzare anche i seggiolini omologati per uso su veicoli e aeromobili che possiedano il simbolo di approvazione FAA , nulla si dice per seggiolini non made in u.s.a. e sono esclusi i seggiolini fronte sedile.
WIZZAIR non è possibile acquistare un posto a sedere per gli infants, nè utilizzare seggiolini auto a bordo sia per infants che per bambini


Per quanto riguarda  AIRONE, VUELING, BRUSSELS AIRLINES, TURKISH AIRLINES e LOT, sui siti ufficiali non ho reperito indicazioni di dimensioni, limiti e misure riguardanti la prenotazione di culle e l'utilizzo di seggiolini, nè l'esclusione di tali servizi, è dunque tutto da scoprire contattando la compagnia aerea.
Pregherei chi ha avuto esperienza diretta di queste e altre compagnie non menzionate nell'elenco di lasciare un commento con il proprio feedback o di scrivermi sulla mia pagina di facebook segnalando il suo post sull'argomento in modo da poter aggiungerne il link qui  in fondo: condividere queste testimonianze (positive e negative) e' il modo migliore per aiutarsi nell'organizzare il prossimo viaggio!

* anche se l'infant ha un posto culla o un posto sedile (con seggiolino, CARES o senza nulla, a seconda delle condizioni stabilite dalla compagnia aerea  e/o scelte da voi ), in fase di decollo e atterraggio dovrete tenerlo sulle vostre ginocchia, tenuto a mezzo della cintura che vi forniranno a bordo ancorata alla vostra cintura di sicurezza (alcune compagnie hanno abolito queste cinture per gli infants e il bambino e' trattenuto dal genitore con la sola forza delle sue braccia, ma se la compagnia con cui volate le utilizza,  l'assistente di volo vi fornira' la cintura prima del decollo nel corso della sua procedura di preparazione)

Viaggio Stati Uniti - Italia con American Airlines di Nonsisamai col bimbo di 18 mesi: qui
Viaggio Italia - Stati Uniti con Alitalia, l'esperienza di Marica (Vita a San Diego)  col bimbo di 7 mesi: qui
Consigli di Viaggio di Ci', based negli Stati Uniti (Il Mondo di Ci') qui 

Altri post con consigli per volare, spostarsi e viaggiare in gravidanza o con bambini piccoli

20 comments:

  1. Ma tu sei una grande! Grazie!
    "L'infant sulle ginocchia è solitamente gratuito o per una cifra simbolica (1-4 euro)" cioe', te lo tieni in braccio e devi pure paga' O_o
    Una volta che volavo alitalia, intercontinentale, una donna accanto a me aveva un cucciolino di boh, 6-7 mesi. Avevamo i posti dietro le toilettes, per intenderci, ma non aveva alcuna culla, la piccola era a terra che gattonava un po' o stava li' buonina, altrimenti in braccio. Dodici ore. Povera donna, e povera piccola.
    Mentre mi chiedo, ma se uno arriva al check in e le culle sono gia' tutte andate che succede?

    ReplyDelete
    Replies
    1. io non sceglierei una compagnia aerea che non mi garantisce la culla al momento della prenotazione ma la rimanda alla first came first served del check in. avere l'ansia fino all'ultimo di non sapere se mi aspetta un volo d'inferno o no, con già la fatica di quando i bimbi sono di cosi pochi mesi...stramazzerei prima di arrivare in aereoporto!
      ho volato con la culla solo per il viaggio monaco - pechino (10 ore, notturno) e ritorno (12 ore diurno) con lufthansa e mi sono trovata benissimo, prenotata la culla al momento della prenotazione del biglietto, era lunga e comoda, staff gentilissimo, anche se io avevo dietro la formula e le pappe e i pannolini anche loro erano attrezzati in caso di bisogno .. all'andata ci ha ronfato quasi tutto il viaggio, al ritorno no, era sveglia, ma comunque ogni tanto ce la mettevo dentro e mi riposavo...

      Delete
  2. bel post, grazie!
    prima di tutto una domanda: la culletta e' l'unica opzione disponibile? non esiste nulla di piu' "verticale"? tipo seggiolino o sdraietta?

    noi abbiamo fatto il volo con alitalia, Little D come lap baby ha pagato "solo" le tasse, che per il nostro volo erano quasi 300 dollari.
    abbiamo telefonato per prenotare la culletta, e posso dirti che con Alitalia e' omologata fino a 12 kg, per quanto riguarda la lunghezza invece, visto che Little D ci andava preciso, credo che copra fino ai 70 o 75 cm.
    Al ritorno quindi non ci entrara', e il viaggio sara' in diurna, per quello mi chiedevo se ci fossero altre opzioni disponibili.

    ReplyDelete
  3. grazie marica per la tua segnalazione sulla culla alitalia.
    dopo aver verificato tutte le su menzionate compagnie, l unica opzione rispetto alla culla è portarsi un seggiolino auto (che però sembra non essere accettato da alitalia, per quello che ho letto su varie recensioni) e se si vola con british airways hanno loro questi speciali seggiolini - sdraietta multiposizione.

    ReplyDelete
  4. wow, questa e' un enciclopedia, grazie!!! Noi per ora ci siamo sempre dati al treno (arrivare e stare all'areoporto ci spaventa meno che il viaggio di molte ore con spazio per girare) ma vero che un'oretta di aereo con una 13 mesi sulle ginocchia in fondo mi/ci passa veloce?? non avevo mai seriamente pensato al seggiolino!

    ReplyDelete
    Replies
    1. premesso che il volo bastardo, quello in cui non importa quanto ti impegni per nutrire, consolar,e far giocare etc la creatura, lei ha deciso che piangerà dall inizio alla fine, prima o poi accade a tutti (a me è successo 3 volte su 25 voli circa), tenere un bambino che non sa camminare sulle ginocchia per un volo fino a 3 ore (es milano - londra) è una faccenda gestibile da un adulto solo. Se il bambino sa camminare, a meno che non dorma tutto il tempo,è più faticoso ma comunque fattibile ed aiuta molto 1) farsi dare un fondo all'aereo in modo da poterlo far camminare nel vano dietro i bagni della coda, supervisionando che non apra cassetti e faccia danni 2) attuare una delle due mie tattiche:
      - Se volo non low cost, chiedo al check in se l'aereo è fully booked o c'è la possibilità di sfruttare un posto vuoto per la creatura, così mi assegnano un posto per me accanto ad uno vuoto. se il check in è cominciato da troppo poco tempo, bisogna ripetere la domanda al cancello di imbarco, dove conviene quindi arrivare abbastanza in fretta

      - Se volo low cost, mi vado a prendere uno degli ultimi posti in coda, in modo da avere il vano per far camminare la viatrix a portata di mano così come il bagno, ma soprattutto ho notato che generalmente le persone si siedono prima nel resto dell'aereo, e solo se questo è totalmente pieno, scelgono la coda. Man mano che le persone salgono, io tengo il posto vuoto accanto a me occupato da una giacca, dopodichè se il volo è completo e non ci sono più posti liberi, l'assistente mi domanderà di spostare la giacca per far posto a qualcuno, altrimenti mi rimane il posto vuoto accanto e dopo la fase di partenza e prima di quella di decollo ho dello spazio per appoggiare - sdraiare con più comodità la bimba.

      Delete
    2. grazie delle dritte, in effeti spero di volare su un easyjet in periodo off-peak .. (posto che con la lore tariffa flat per infant quasi conviene prendere il posto in piu').

      una domanda sulle cinture CARES, che sto per ordinare grazie a te :) - hai mai avuto problemi a utiliszzarle in italia o in francia? tipo perche' non sono conosciute etc. sul loro sito c'e' un fantomatica proof of authorization per la francia, ma il documento a parte non essere in francese non mi sembra dire esattamente quello.

      Delete
    3. ciao Anne, io ho sempre utilizzato la cintura volando con easyjet, che lo riconosce esplicitamente (anche se non era un volo verso uk) e con compagnie aeree (air france, klm, lufthansa) dove il seggiolino per gli infants non era richiesto, ma solo raccomandato, quindi le assistenti di volo mi han fatto i complimenti per come ero attrezzata ma non hanno avuto nulla da obiettare per il semplice motivo che se avessi voluto far volare la viatrix semplicemente tenuta con la cintura del sedile, era una responsabilita' mia, non loro. Io consiglio personalmente il cares perche' cosi la creatura non solo sta seduta piu' sicura ma anche piu' ferma, per il riposo di mamma e papa'.
      Nel caso tu volassi volare con una compagnia che richiede obbligatoriamente il seggiolino, come airlingus, chiama prima di prenotare per chiedere se riconoscono il cares.
      Considera che il seggiolino (e quindi il cares, in quanto sistema di sicurezza) e' invece ritenuto obbligatorio dalle compagnie per l'infant seduto sul sedile se l'adulto che lo accompagna ha sulle ginocchia un altro infant (per questa dinamica ti rimando al post che riguarda viaggiare con due infants, non tutte le compagnie accettano piu' di un infant per adulto)
      NB, in fase di atterraggio e decollo, dovrai comunque tenerti sulle ginocchia la Pimpa fino a che avra' due anni, a mezzo della cinturetta che ti forniranno a bordo da allacciare alla tua cintura di sicurezza.

      Delete
  5. io ho usato la culla sia su alitalia che su jal. però sinceramente non ricordo le dimensioni. una volta le uscivano un po' i piedi ma nessuno ha detto niente :-)
    invece non avevo mai pensato che si potesse usare il proprio seggiolino auto (e neanche quello della compagnia, a dire il vero). yui è passata direttamente dalla culletta al sedile da grandi.

    ReplyDelete
    Replies
    1. può valer la pena portarsi il seggiolino auto se uno sa che ne avrà molto bisogno a destinazione, muovendosi poi in auto. Io sinceramente mi sono attrezzata di CARES x l'aereo e di SAFETY RIDER VEST x andare in taxi-auto una volta a destinazione (mi sono arrivati dagli usa in questi giorni a casa su, li recensirò non appena li userò) perchè non riesco nemmeno ad immaginarmi di trasportare oltre alla pargola pure i 10 kg di seggiolino, ma se si viaggia in due adulti e appunto si ha la necessità del seggiolino auto a destinazione, può essere utile. L'importante è sapere quali compagnie lo ritengono obbligatorio per far sedere gli infants, in modo da o non sceglierle o portarselo dietro e non rimanere a terra.

      Delete
    2. sapessi che casini ho fatto per far affittare un seggiolino auto a mio suocero una volta, quando invece potevamo portarci il nostro! che nessuno glielo dica, mi raccomando!

      Delete
  6. ma che post utile! grazie mille!
    Io non mi ero ancora informata per bene, ma dopo il tuo post ho le idee molto piu' chiare

    ReplyDelete
  7. Utilissimo questo post, fra un po di giorni viaggeró con Brussel Airlines con la mia pupetta di 6 mesi, vi faccio sapere che sistemi adottano!
    Sarah

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Sarah, attendo il tuo contributo e....buon viaggio!

      Delete
  8. Eccoci di ritorno !nel complesso esperienza ottima con Brussel Airlines:
    costo per infant 13€ A/R, all'andata viaggiavo anche con mia madre e ci hanno lasciato il sedile in mezzo libero, ce lo hanno proposto al checkin ( dove é meglio arrivare per primi) salvo aereo completamente pieno.Le hostess sono state carinissime mi hanno dato una cinturina da legare alla mia e un cuscino per allattarla. Alla tatina hanno regalato un bavaglino e un simpatico giochino rosa per la dentizione!!! Imbarco prioritario.Passeggino consegnato sottobordo e all'uscita, ma quello dipende dagli aeroporti,infatti di ritorno a Fiumicino gli addetti si son lamentati un po perchè hanno dovuto far le scale col passeggino ( 2 uomini!!! Che scandalo e io da sola?vabbè...povera Italietta come al solito)
    Al ritorno viaggiavo da sola, la hostes mi ha tenuto la tatina in braccio mentre chiudevo il passeggino, mi ha scaldato la pappa e mi hanno lasciato tutta la fila di sedili libera! Avevo 3 posti per me e la tatina a disposizione :-)
    Perchè non fai una tabella raccogliendo tutte le infirmazioni con anche una sorta di punteggio a stellette per ogni compagnia aerea???

    ReplyDelete
  9. grazie mille Sarah del feedback, la cintura per legare la bimba e' obbligatoria per la maggioranza delle compagnie ma sicuramente BRUSSELS AIRLINES SI MERITA UN APPLAUSO: il cuscino, i giochini in regalo e lo scaldamento pappa, l'aiuto nel tenere la bimba mentre si fanno le operazioni di trasbordo sono cortesie in piu' che alla compagnia costano pressoche' niente e migliorano tantissimo la qualita' del viaggio, cosi come assegnare il posto libero per l'infant se appunto l'aereo non e' pieno!
    Per fare una tabella simile questo blog dovrebbe cominciare ad avere un certo successo e io dovrei cominciare ad avere due lire per investirci sopra, ma per ora non mi ha ancora "scoperta" nessuna casa editrice di giornali o altro...io nei secondi liberi sto cercando di scrivere in modo completo e organico un manualetto che spero di finire al compiere dei 2 anni della Viatrix a ottobre, in modo da raccogliere consigli di vita vissuta viaggiando con pargola da 0 a 2 anni ... poi se nessuna casa editrice mi fila, me ne sbatto e lo pubblico come ebook su amazon :-D

    ReplyDelete
  10. Ottima idea! Nel frattempo ti faccio un po di pubblicità, poi se hai bisogno di qualche strategia marketing fammi sapere! ;-)

    ReplyDelete
  11. una domanda, ma per i bambini da 2 a 12 anni (io ne ho due una di 3emezzo e uno di quasi 6) serve il sistema CARES o il seggiolino o possono viaggiare con la cintura da adulti?

    ReplyDelete
    Replies
    1. ciao, al 95% possono viaggiare tranquillamente con la cintura da adulti, sono pochissime le compagnie aeree per cui e' obbligatorio l uso del seggiolino e' obbligatorio e per questo ti conviene controllare sul sito della compagnia perche' se e' obbligatorio lo scrivono.
      normalmente e' facoltativo (alcune compagnie lo vietano, ma anche questo e' scritto eslicitamente sul sito), se ti interessa portarti dietro il seggiolino auto perche' ti servira a destinazione per quello di tre e mezzo (se il tuo seggiolino e' omologato anche per l'aereo, mi raccomando) lo puoi imbarcare a bordo a condizione che entri nelle misure del sedile (per questo devi contattare la compagnia se le misure non sono indicate sul sito della medesima), ovviamente questo pero' presuppone avere il seggiolino dietro per cui ti puo' essere utile avere un sistema per portartelo appresso, come questi (carrellino o fascia: http://valentinavaselli.blogspot.fr/2012/06/in-aereo-con-il-baby-quando-ci-sono-due.html

      Delete
  12. Immaginavo che sarei venuta a guardarmi i tuoi post un giorno :)

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...