2.7.12

ITA E vinsero i migliori + Desperate Expats

Beh, si.
Persino per me che non sono un'espertona, era visibile che gli Spagnoli si passassero con precisione precisissima la palla tra loro su e giu' per il campo e gli italiani facessero fatica a toccarne una.
Confesso che io della Nazionale di Prandelli non sapevo nulla prima dell'inizio dell'Euro 2012 e mi ha stupito gia' molto il risultato: nel frattempo non mi e' diventato simpatico Cassano ne' ho capito cos'ha di speciale Montolivo per essere convocato, (non sono un'esperta, giudico a muzzo secondo i miei istinti) ma mi auguro che l'allenatore sia riconfermato e prosegua a far crescere i giovanotti.
Questo post non e' per discutere del risultato o del Calcio per se', come relativamente, niente, molto importante per il Mondo, etc ma semplicemente per tirare le somme di quanto lasciato in sospeso dopo Italia - Germania
Mariantonietta non porta sfiga: gli spagnoli hanno oggettivamente meritato di vincere
Vale e Cecilia oggi saranno avvolte dall'atmosfera di festa nazionale come vi sentite?
Non so Lucy, ma io guardando la partita  ormonalmente alterata da 30 settimane di gravidanza, a vedere queste immagini di bambini che corrono sul prato dello stadio mi sono commossa come una fontana.


ps, si. i commentatori francesi hanno fatto il tifo per gli italiani ancora una volta dal minuto zero, fino in fondo,
riconoscendo la superiorita' tecnica degli spagnoli  e il merito della vittoria ma continuando a ripetere che gli azzurri hanno conquistato il loro cuore e merci merci merci encore pour le match contre l'Allemagne.

*****
Prima che passi troppo tempo, colgo l'occasione per ringraziare Cherry , al momento expat in quel di Arlington, Washington Dc, che qualche giorno fa mi ha menzionato in una bunch of bloggers di tutto rispetto,  da lei ribattezzata le Desperate Expats:  eroLucy, Alice e la Bestia, Maggie di A Modo Mio, Donna con Fuso, Basilico&Ketchup e Spicy Ginger Ale
Mi fa piacere far proseguire il giro menzionando altre 7 expats  bloggers, se per caso ancora non avete gia' avuto l'occasione di inoltrarvi nei loro mondi:
Mariantonietta e Elle, in Portogallo, Natalia a Vienna, Stregatta a Nizza, Ruri a Glasgow e  due expats di ritorno,  Laura a Roma  e Cecilia a Murcia, perche' se ci vuol coraggio ed incoscienza a partire, ce ne vuole forse anche di piu' a tornare.

19 comments:

  1. tipo che solo io non ho seguito gli europei... :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. ali, ma in asia esiste l'equivalente degli europei? cioe' un torneo tra nazionali giappone, corea, cina, australia, filippine etc?

      Delete
    2. Neppure io li ho sguiti, ho boicottato per i cani ammazzati in Ucraina!

      Delete
  2. allora, ci tengo a dire che al massimo non porto fortuna, cioè la fortuna passa, mi guarda e tira dritto. ma la sfiga fa altrettanto, quindi mi considero neutra.
    grazie per la menzione, ma al momento sono ferma coi post, quindi non posso continuare. quando torno dall'italia però ricomincio!

    ReplyDelete
  3. Sono passata a sbirciare un'altra delle Desperate Expats :) Grazie per l'elenco delle altre immigrate, due mi mancavano e ora provvederò a leggerle. Per quanto riguarda la finale, anche io non m'intendo di calcio, anche ionon avevo più guardato partite prima di Italia. Inghilterra, ma ho avuto le tue stesse impressioni. Insomma, gli spagnoli sono stati molto bravi e gli italiani molto molto lenti, l'ho notato anche dal sudore loro parevano fantozzi all'esame di ragioneria mentre gli spagnoli erano asciutti come la pubblicità del talco...

    ReplyDelete
  4. Anch'io mi sono emozionata molto quando ho visto i vari bimbi con i papà, sia all'inizio della partita che dopo. Ehhh, benedetti ormoni! (che, ti dirò, si sono fatti sentire anche quando, nelle vecchie partire, i vari Balotelli e Balzaretti si sono tolti la maglia per festeggiare :D)

    ReplyDelete
  5. Io invece non ho visto la partita, ma ovviamente ieri sera sono stata tenuta sveglia dal festival del petardooo!

    ReplyDelete
  6. Sigh, ad un certo punto ho anche smesso di guardarla sul 2-0 perché mi pareva inutile, ma poi, inconsapevolmente masochista, ho ripreso giusto in tempo per godermi anche gli altri due goal.
    Grazie per la menzione speciale! Vado a leggere chi non conosco.

    ReplyDelete
  7. notizie da Tolosa : dato il freddo che faceva ieri sera, sono rimasta a casa (e non ho la televisione) ! Ma i clacson alle 22.30 mi hanno fatto capire chi aveva vinto, data l'altissima percentuale ispanofila della città!

    ReplyDelete
  8. ce la posso fare a lsciare il commento nel posto giusto: ripeto! menzionata, grazie! Pensavo che spero questo bambino esca maschio, che la mia migliore amica ha un figlioletto e ci vogliono i tuoi consigli in fato di giochi, diversivi, ricicli. Miraccomando!

    ReplyDelete
  9. Ah, e mi è sembrato un po' strano leggermi fra le expat di ritorno, perché anche se sono tornata a un posto dove vivo da 13 anni con pause, qua mi sento più estranea che mai, non ci riesco a sentirmi parte di questo pezzo di mondo ... Vediamo se riscappo il più presto possibile, se potessi tornerei addirittura a Roma!

    ReplyDelete
  10. Grazie mille per avermi citato tra le altre expat e grazie soprattutto per l'elenco che mi ha permesso di scoprirne di nuove! =)

    P.S.= Comunque,nel pub dove ero a vedere la partita è scoppiata la rissa nella pausa del primo tempo: due francesi che si sono presi a cazzotti perchè uno tifava per la Spagna e l'altro per l'Italia. No comment!!! =P

    ReplyDelete
  11. Eh si, piu' desperate di cosi...! :) La partita non l'ho intra-vista: ho preferito andare a fare il pate' di melanzane! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. mmmmmmh io anelo qualsiasi ricetta melanzanifera (stasera tento le melanzane baba ganoush), se hai tempo mi scrivi come fai il pate'?

      Delete
  12. Brava, quei bimbi erano spettacolari!!
    Anche io devo ancora scrivere quel post!

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...