27.1.13

55 mesi di questa casa

scatti quotidiani...
Sono 55 mesi che fai da sfondo alla mia vita all'interno, tra le tue mura francesemente tappezzate e quelle che siamo riusciti a stappezzare ed imbiancare nei primi giorni di matrimonio, le tue finestrone sui monti, la terrace sempre piena di sole anche nell'inverno gelido.

In questi 55 mesi ti ho chiusa e riaperta innumerevoli volte, partendo da qui carica di aspettative per la prossima destinazione e tornando felice di ritrovarti grande, colorata, incasinata, disordinata, anche un po' zozza ad esser sincera, ma sempre accogliente.


55 mesi fa sono entrata dalla porta in braccio a Pawel come fresca sposa e sei diventata il nostro nido.
Sei stata la prima vera casa mia, non casa dei miei ne' casa temporanea
Qui sono entrata moglie, qui ho portato le mie due pance, qui abbiamo portato a casa le bimbe dall'ospedale e qui le abbiamo viste iniziare le loro vite.

La terrace e' il mio posto preferito di te: ci ho sudato la prima estate, dal mattino alla sera sui libri per l'esame d'avvocato, ma soprattutto ci abbiamo fatto innumerevoli pranzi e cene, festeggiato anniversari e compleanni.
Il salotto che ora e' invaso dai giochi di Bea e di Ali, 55 mesi fa era vuoto di mobili e pieno di scatoloni della nostra vita da singles.
La cucina dalla quale ho estratto innumerevoli pranzi e cene e merende per noi, per i nostri cari e per mille amici e ospiti vari....mi sono persino dimenticata dell'orrendo murales del campo da golf, ormai sepolto da anni dietro il mobile porta vini - piatti e varie ed eventuali.
Il giorno che chiuderemo quella porta per l'ultima volta, sarai solo piu' esistente nei miei ricordi, nelle foto, nei filmini.
I tuoi muri terranno le risate mie, di Pawel e delle bimbe e chi verra' dopo non le sentira'.
Mi mancherai e ti ricordero' spesso, non sarai piu' nei miei discorsi casa nostra ma la casa di Ambilly. Quello che e' successo qui dentro in questi 55 mesi rimarra' irripetibile.
Tante volte in questi 55 mesi da expat, qui sospesa nel paesello francosvizzero mi sono sentita sola o molto stanca.
Ma anche nei giorni no, tu mi sei sempre piaciuta un sacco, cara casetta mia.
E ora vado per l'ennesima volta a cercare di sistemarti un po', che ancora non e' il momento di dirci addio, tra pochi giorni ci saranno ancora amici ospiti, ancora fuochi accesi e ancora risate.

16 comments:

  1. bello! dai Vale, si legge che sei meno stanca... buona casa!

    ReplyDelete
  2. Io proprio oggi festeggio l'anniversario dell'arrivo in questo appartamento, 6 anni qua, e nonostante tutto è casa mia ed anche a me mancherà quando me ne andrò!

    ReplyDelete
  3. Cara Figlia,quante case ho aperto e chiuso ...da bambina al seguito dei miei,da adulta insieme a te...per distribuire bene i ricordi parto dalle case che fanno da scenario e mi aiuta una buona memoria visiva.Anche io conserverò della casa di Ambilly e della nostre visite oltralpe dei bei ricordi. L'ultimo è la bimba che gioca a nascondino,ridendo con il nonno, nel giardino illuminato dal sole autunnale,dopo aver fatto le bolle giganti.
    Può anche darsi che quello,senza saperlo, sia stata la nostra visita di addio a quei luoghi...

    ReplyDelete
  4. Anch'io lasciai molto a malincuore la "nostra" prima casa, nei colli senesi.
    Dopo perdemmo molti pezzi per strada, tra cui la nostra musica, non potendo portare tutto a PV e ancor meno a Lisbona.
    Ma un giorno andrò a riprendermeli...

    Dove sarà la prossima? ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. This comment has been removed by the author.

      Delete
  5. che bello! io anche ho un legame speciale con le case, le occupo come un ' abusiva e quando iniziano ad entrarmi in sogno so che sono diventate davvero mie. e quindi dove si va supermamma?

    ReplyDelete
    Replies
    1. ...tutto bolle in pentola in queste ore...dovrei poter far un annuncio la settimana prossima o tra tre, ma vi giuro che non e' cattiveria: ci sono due opzioni in direzione opposta!

      Delete
  6. C'e' e ci sara' per sempre ormai davvero tanto di voi nella vostra casa di Ambilly. Spero che anche la vostra prossima casetta sappia accoglievi e regalarvi tanta altra gioia.

    ReplyDelete
  7. tengo il fiato sospeso... e spero che tu non ti sia ancora stancata di espatriare come invece io.. tante belle cose!

    ReplyDelete
  8. Anch'io mi affeziono alle case, alle cose..... sono sentimentale! In bocca al lupo per qualsiasi vostra scelta! ciao ciao Maddalena.

    ReplyDelete
  9. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Era poco piu di un anno fa ...poi siamo arrivati a casa e qui non solo ho trovato e fatto nostra casa ma ho trovato finalmente quella vita all esterno, quell ambiente intorno che mi mancava ad ambilly e al quale sopperivo coi viaggi continui..

      Delete
  10. Infatti quando ho letto il post ero un po' confusa... poi dopo ho capito che era un post vecchio :\

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...