20.3.13

Relocation Time

Il trasloco e' come l'alta marea, anche se sai perfettamente a che ora di che giorno arrivera'...di prende sempre temporalmente in contropiede :-)
In questi giorni ci stiamo traslocando mentalmente, facendo i bagagli di quello della vita di qui che vogliamo portare nella vita di la', di quello che qua non avevamo e li' vogliamo creare...e in tutto questo filosofeggiare ci sono cose da gettare, regalare, organizzare, che' anche se i giganti Alec&Marek faranno gli scatoloni per noi, quello che ci finira' dentro e' stato selezionato.
Mi tornano in mente i traslochi da bambina, con i miei, fino all'eta' dell'universita' e poi quelli con il Senator, al nostro primo vero andar a viver insieme  a Bruxelles un paio di giorni prima di capodanno, con la padella incastrata all'ultimo in un angolo della cappelliera dell'auto.

Chissa' se ai miei faceva impressione traslocare nelle prime case in cui hanno avuto me piccolissima, da quanto mi pare d'aver capito tra gli zero e i 2 anni sono stata mossa tra Viareggio, Rosignano Marittimo, Rivarossa Canavese, Pino Torinese e Torino. In questi giorni quando mi prende la prenostalgia e' quasi del tutto legata all'aver avuto le bambine in questa casa.
Due stanze, una color peach fuzz e l'altra coloryellow sundance, aspettano Meraviglia e  Viatrix. Nuove memorie da creare ogni giorno.
Qui siamo stati felici: siamo arrivati  in due, neosposi, e ripartiamo in quattro, come i moschettieri.
Meglio di cosi', non si poteva.
Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa la Viatrix, che partecipa mettendosi dentro gli scatoloni che inghiottono i suoi giocattoli e pupazzi.... e vede la sua stanza denudarsi.
Nel frattempo, la musica del mio gusto di trasloco va. Da Paradise City a Livin on a Prayer, passando per My Favourite Game. Quella musica da cassettina  del Barrumba, che chi non andava al giovedi' sera di fine anni novanta e inizio duemila non puo' capire...una versione non sexy della cassettina del Coyote Ugly, forse :-D

Per un po' di giorni noi quattro saremo cittandini sparsi e contemporanei in vari punti di Europa, fino a ritrovarci tutti a Varsavia per cominciare la nuova avventura.

1 comment:

  1. Ciao Valentina,
    come sta andando?
    Ho trovato difficiltà a lasciare commenti ultimamente, ma spero questo arrivi a destinazione. Ho un premio per te: http://squabus.blogspot.fr/2013/03/biutiful.html
    Che la forza sia con te per la nuova migrazione!!



    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...