8.6.13

Varsavia, a meta' tra Chicago e Beijing


Sapevo che sarebbero stati felici di stare con le nipotine e con noi.
Speravo che gli sarebbe piaciuta la nostra nuova casa.
Mi auguravo che gli piacesse Varsavia
Desideravo soprattutto che non trovassero pesante il viaggio, che non trovassero faticoso attraversare tutti i km di questa citta' per scoprirne il fascino e le bellezze.
Sognavo che partissero con la voglia di tornare presto qui.

Missione compiuta. Su tutti i fronti.

Ogni domenica d'estate, da meta' maggio a meta' settembre, da cinquantaquattro anni, alle 12 e alle 16 vicino al monumento a Chopin nel parco Lazienki, un pianista di fama suona un piccolo concerto.
Il prato e' gremito di passanti impreparati e di abituali con coperte da pic nic e vettovaglie.
La scorsa domenica eravamo tutti li', sotto una nevicata di pollini cosi' surreale nel verde abbagliante del parco.
Mi sentivo proprio 7mila km a est di Chicago e 7mila km a ovest di Beijing.
video

6 comments:

  1. Evviva! Sono contenta che Varsavia si faccia voler bene :-)

    ReplyDelete
  2. SEI stata più veloce di me a postare il video! Sono felice che la gioia continui anche nella blogosfera...baci,mamma

    ReplyDelete
  3. bella alice alla fine! la polonia e' un posto che mi sa di molto serio, il pianista al parco mi conferma un po' questa impressione (bellissimo tra l'altro). e' vero o e' una mia idea come al solito a caso?

    ReplyDelete
  4. cavoli...a leggere i tuoi post mi fai pensare che forse era meglio andare a Varsavia invece che a Cracovia!! Che voglia di partire! Quindi mi segno sulla mia wish list Varsavia...che invece pensavo fosse troppo austera e poco interessante! Che bello ricredersi!

    ReplyDelete
  5. @riru in realta' i polacchi sono i piu' compagnoni e gioviali andando in questa direzione geografica :-)
    non gli ha reso giustizia il lettore televisivo della tv comunista :-D

    @blondie81 Invece hai fatto benissimo! Cracovia e' un gioiellino ed e' immediata: chiunque arriva vede dove andare e cosa fare, tra castello (wavel), piazza grande (rynek), quartiere ebraico (kazimierz), le varie cattedrali e sinagoghe, i localini, le miniere di sale fuori dalla citta'...Varsavia e' piu' dispersiva ed a meno che uno abbia un amico in loco e' piu' complesso "afferrarla"!
    comunque io vi aspetto eh!

    ReplyDelete
  6. Ma che città interessante! Penso inoltre che il tempo sia stato più clemente che qui da noi, durante la scorsa settimana. Le tue bimbe splendide (la Viatrix l'ho vista nelle foto del blog della tua mamma!), ciao ciao Maddalena.

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...