3.7.13

I vestiti nuovi dell'Imperatore


Non che la mia riverita opinione possa cambiare il mondo, almeno in questa fase della mia vita.
Ma questo e' il mio pezzetto di piazza pubblica globale e ci terrei a dirlo:

siamo arrivati al punto che oggi, se il bambino dicesse che l'imperatore e' nudo, gli verrebbe tolta la cittadinanza e le liberta' fondamentali  che da essa ne derivano (spostamento, protezione etc).

siamo arrivati al punto che se una persona denuncia una notizia criminis, anziche' vedersi tesa una, cento, mille mani, si ritrova a nascondersi, prigioniera della propria verita', mentre chi e' stato accusato della condotta criminosa non si preoccupa nemmeno di difendersi o perlomeno di vergognarsi, impiegando tutti i suoi sforzi per convincere gli altri che il reo e' colui che ha denunciato la condotta criminosa, perche' colpevole di non essere stato zitto.

e poi dicono che la mafia e' una espressione di cultura italiana.
e poi credono che il loro sia il paese della liberta'

jefferson e lincon si rivoltano nella tomba da giorni

io capisco benissimo che le rivelazioni di wikileaks,con nomi e cognomi, possono aver messo a rischio la vita di alcune persone e creato possibili rappresaglie, ma qua si parla di una persona che ha avuto il coraggio di dire che siamo tutti spiati senza motivo, sistematicamente. E' cosi' lampante e' chiaro dov'e' il giusto e lo sbagliato che nemmeno Kafka si sarebbe potuto immaginare una faccenda dai simili risvolti.

Caro Snowden, ti auguro di trovare un luogo in questo mondo dove continuare a vivere come una persona e non come un braccato o, come ti stanno etichettando, una "talpa"

7 comments:

  1. A Kafka penso spesso anch'io! Credo che citandolo in relazione a questa vicenda, gli hai fatto un bel regalo di compleaano. Visto il Google doodle di oggi?

    ReplyDelete
  2. antonella, qua il google.pl non ha niente...e' stata una bella coincidenza, grazie per avermela segnalata!

    ReplyDelete
  3. Io la vedo diversamente da te, non considero Snowden un whistleblower. Per prima cosa non ha detto niente di nuovo, e' dai tempi di Bush che si sapeva che le conversazioni internazionali, sia telefoniche che via internet, sono sorvegliate. Secondo te nelle altre nazioni non fanno la stessa cosa? Avesse detto qualcosa di ecclatante e importante per l'umanita' sarei stata dalla sua parte, ma rivelare come vengono fatte certe intercettazioni no, questo lo trovo scorretto e sleale, in particolare da parte di una persona che sono sicura ha dato la sua parola sul mantenere certe cose fuori dalla conoscenza pubblica. Ti immagini uno psichiatra o un avvocato che rivelano i "segreti" dei propri pazienti? Come ha detto un comico americano, forse l'ha fatto per non tornare piu' a casa e scaricare cosi' la fidanzata.

    ReplyDelete
  4. Ciao georgia, grazie per aver lasciato il tuo commento.
    Per me il nocciolo della questione e' che si, e' ovvio che tutti controllano telefonate e dati di tutti, ma finora cio' e' avvenuto in una zona grigia intorno a procedure di legalita', del tipo: abbiamo un sospetto, andiamo a indagare. Snowden ha spiegato che esiste un sistema di raccolta, aggregazione ed elaborazione dati sistematico che riguarda non sospetti ma tutti, cittadini americani e non. Non e' inusuale che i carabinieri spiino i delinquenti, sarebbe inusuale e a mio giudizio lesivo gratuitamente della privacy che io, impiegata dell'agenzia di sicurezza nazionale, potessi accedere a quello che fai tu, onesta cittadina senza nessun comportamento sospetto, nell'arco della giornata da quando al mattino vai a far la spesa a quando torni la sera, incrociando le tue emails, i tuoi sms, il tuo gps etc etc, o semplicemente registrandole e mettendole li' per il futuro, che non si sa mai. Percio' aldila' del fatto che snowden possa averlo fatto per motivi giusti o sbagliati, sono estremamente dispiaciuta e contrariata del trattamento che il suo paese gli sta riservando.
    Anche psichiatri ed avvocati, qualora vengano a conoscenza di una condotta criminosa rilevante di un proprio assistito che non sia gia' oggetto di procedimento hanno il diritto-dovere di informare le autorita'.

    ReplyDelete
  5. e qualora psichiatri o avvocati commettano reati deontologici sono radiati dall'albo, sottoposti a procedimenti per appurare e quantificare la responsabilita' civile e penale del danno arrecato, ma non privati della cittadinanza e braccati fino a far scendere l'aereo di un presidente di paese x "perche' te lo ordiniamo noi che siamo il paese piu' fico e piu' forte".
    cio' detto io sono solitamente a favore degi stati uniti, ne amo molti aspetti culturali, giuridici etc, non sono una maoista o che, quindi forse e' anche per questo che la faccenda mi urta di piu'

    ReplyDelete
  6. Sono d'accordo con te. E il comportamento dei paesi europei che sappiamo nei confronti di Evo Morales è stato allucinante.

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...