5.8.13

Neurorazzi weekend edition

Non sono tornata uguale a prima delle gravidanze: mi commuovo ancora per la qualunque, tipo l'altro giorno ho messo via i sonagli che Meraviglia non si fila piu' e le ho portato in camera i giochi che Viatrix non si fila piu': nell'operazione sono venute giu' le cascate del Niagara.

Saltato l'impianto elettrico, ci siamo ritrovati con meta' prese e due terzi di luci non funzionanti: l'elettricista in prima battta mi ha ordinato di svitare qualsiasi sportellino sporgente dai muri alla ricerca di una levetta da girare, quando alla fine mi sono arresa e' arrivato ed e' uscito fuori il barbatrucco: in casa nostra ci sono quattro lampade stile tiffany, lasciate dal padrone di casa, appese col cavo del ferro da stiro, anziche' con un cavo elettrico normale.
Il padrone di casa dice di non saperne nulla, che forse e' stata una idea della arredatrice, l'elettricista suppone siano stati i nazisti.
Il che mi ha fatto rendere conto che se questo palazzo e' rimasto in piedi e non e' stato distrutto dall'operazione sistematica dei nazi, e' perche' molto probabilmente ci abitavano dentro loro, intanto che stavano qui ad occupare la citta' ed ammazzare gente.
Ho bevuto un pintone di valeriana prima di andare a dormire.

Matrimonio in famiglia, laggiu' verso la fine della Polonia e l'inizio dell'Ucraina, dove di colpo il ritmo delle persone diventa lento, il giorno e' ancora piu' lungo, le strade sono ancora da rifare, la foresta non e' squadrata ma selvaggia...e i matrimoni prevedono almeno cento cinquanta persone ed il sacrificio di altrettanti maiali, gustati e onorati sotto ogni forma. A parte che non voglio mangiare piu' una salsiccia per i prossmi duecento anni, e' stata una festa bellissima, abbiamo ballato tantissimo e soprattutto ringrazio la bambina di sei anni che si e' assorbita la Viatrix, laddove nessun parente fino al terzo grado e noi genitori siamo riusciti a contenerla. L' ha pure pettinata per mezzora, si vede che da piccola giocava con un rotweiller.




8 comments:

  1. Ma come, i nazisti? Diceva sul serio? Che shock! Peccato però che abitiamo così lontane, se avessi deciso di liberarti di una lampada tiffanazi l'avrei presa io, al posto dello mostruosità americane che ho qui in casa.

    ReplyDelete
  2. le tiffanazze :-P seguira' documento fotografico su facebook :-D

    ReplyDelete
  3. Lampade o lampadari? Se son lampade una me la prendo anch'io di corsa, grazie!
    In Ucraina mettono panna ovunque, no? Ho un amico qua che ne fa un uso smodato, dice che è abitudine della sua terra.
    Beh, spero che almeno le salsicce ne fossero esenti :D

    ReplyDelete
  4. Qui eravamo ancora in polonia, quindi almeno la panna me la son risparmiata ma nn dubito che qualsiasi cosa ho mangiato avesse come secondo ingrediente dopo I'll maiale, I'll burro! Quando vanno a nanna mi concentro e vi scrivo I'll menu!

    ReplyDelete
  5. cosi' a braccio:

    quando siamo arrivai sul tavolo c'erano gia' almeno cinque vassoi ogni otto commensali con caprese, aringhe, pancetta fredda e altre cose fredde e tagliate spesse. alzatorte con frutta e torte tagliate a quadrotti, vino, acqua, vodka, poi hanno portato:

    1 cena (alle sei, subito dopo la prima portata c'e' stato il primo ballo e cosi da quel momento c'era sempre musica e si poteva alzarsi e ballare anziche star seduti e mangiare)
    una sorta di pasta corta in brodo
    una rollata di pollo impanata con verdure e patate
    gelato misto

    2 cena (alle nove)
    una zuppa di funghi
    fritto misto di carne
    torta degli sposi (questa era buonissima, col ripieno di cioccolato e amarene ma senza liquore)

    nel frattempo c era un buffet con mille salsicce affumicate varie, una giara di strutto con cipolla (spalmabile), una gamba di maiale stracotta con salsa al rafano, una specie di pane che pero' sapeva solo di strutto, cetrioli sottaceto

    nel frattempo c'era un tavolo con vari nalewki, che sono praticamente dei liquori a base di frutti di bosco diversi (mirtilli, lamponi etc)

    nel frattempo c'era un tavolo con vini e bevande varie e altri quadrotti di torte

    io mi sono ritirata alle due perche poi le bimbe si svegliano sempre alle sette, il senator ha tirato fino alle quattro, quamdp ono andata via ho visto arrivare altri vassoi di cotolette

    il giorno dopo a colazione c erano molti salumi e salsicce e quadrotti di torta della sera prima piu lo zurek, una zuppa che io non ho mai avuto il coraggio di provare per via di come si presenta e dell'odore, ma pare che per l hangover da vodka faccia miracoli

    ReplyDelete
  6. O.o caspita!!
    e le salsicce a colazione? ohhh..
    un'avventura culinaria!! ;)

    ReplyDelete
  7. Ovviamente aspetto post dedicato sul matrimonio! Mai stata a un evento con così tanto cibo!non so se esaltarmi o temere. E dicci anche dei tacchi. Su dai non dirmi che hai desistito solo perchè donna portantina di due creature-di cui una rotweilerone

    ReplyDelete
  8. allora siccome con google translator non sono al sicuro che quello che scrivo non sia poi riportato (male), causando problemi in famiglia, per farvi un'idea delle tradizioni polacche sul matrimonio trovate gia' l'argomento in questo post http://www.valentinavaselli.com/2012/06/ita-sto-lat-sto-lat.html

    alla fine in chiesa avevo un vestito corto con ballerine e mi sono messa tacchi e vestito sprizzi sprazzi dopo che entrambe le figlie sono collassate nei ripettivi passeggini, verso le nove e mezzo di sera. pero' per ballare i tacchi li ho tolti, per fare la maniac on the dance floor ho bisogno di star scalza!

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...