6.9.13

Neurorazzi del venerdi' - 6 Settembre 2013

Prima settimana di asilo per la Viatrix
La mossa di momketing e' stata spiegarle che, fighissimo, anche lei va all'asilo da Madame Gazzella come Peppa. Percio' mentre gli altri bambini chiamano le maestre ciocie (zie), la Viatrix le chiama tutte e tre madazella. E' solo perplessa perche' finora non  hanno mai suonato la chitarra.

Ps, la sera sviene di sonno prestissimo come non era mai successo: se dura, potrebbe essere la Rivoluzione nella mia Vita degli ultimi 3 anni.

Telemike, prima manche - cultura generale 

ore 8 del mattino:
-Mamma puzza la cacca!
ore 13, rientro a casa:
-Mamma, non c'e' piu' puzza di cacca! Mamma, dove va la puzza di cacca quando la cacca non c'e' piu'?
-Eh, la cacca va giu' nel water (oddio, poi mi chiedera' perche' in italiano si chiama acqua la toilet...) e la puzza vola su.
-Vola su nel cielo?
-Si.
-Mamma, il cielo puzza di  cacca, allora!
Mi devo preparare meglio, non si possono dare risposte cretine ai bambini, che hanno una logica perfetta.


Cartongessodimmerda
Lavoretti in corso per sistemare meglio le stanze delle bimbe, in modo da rendere i giochi piu' accessibili senza bisogno di disturbare chiedere alla mamma. La genia che ristrutturo' questa casa (alla quale e' imputabile l'idea di mantenere le tiffanazi sfidando tutte le norme di impiantistica elettrica, e che e' sicuramente specializzata in stazioni ferroviarie, visto che ha buttato via 30 metri quadri nel fare l'ingresso), deve essere una di quelle che abitano nella casa minimal con tutto per terra e niente in verticale. Non solo le pareti aggiunte son tutte in cartongesso, ma pure quelle vere sono state coperte in cartongesso per motivi a me non comprensibili. Appendere un asciugamano richiedere un lavoro di un'ora per fare un foro che ha altissime possibilita' di trasformarsi in un passavivande tra il bagno e la stanza di Meraviglia.

Italiane in Polonia
Saluto Fede a Danzica (ma poi vai in Vietnam o sei ancora qui questo autunno?) e mi appresto a conoscere Silvia, prossimamente in arrivo a Varsavia.Fanciulle italiane espatriate qui, fatevi avanti!
L'unico vero problema di essere italiana in Polonia e' che si aspettano tutti che canti, che canti benissimo, e che le sappia tutte, quelle che sanno loro.Ma io sono stonata e soprattutto sono quindici anni che non ascolto Eros (non che abbia nulla contro di lui, anzi, e' solo andata cosi'), e con  mio enorme imbarazzo qualsiasi tassista mi mette in crisi da Sarabanda.

Solo parenting,  dieci giorni dopo.
E' stata una passeggiata rispetto ai tempi del paesello francosvizzero: ci sono tanti di quei posti dove andare e abbiamo incontrato e incrociato molte persone. Il Senator apparira' domani per 28 ore, passando dall'Africa all'Asia. Amore sono felice che passi di qui , ma ti prego non portarmi il Montezuma, che il solo parenting col cagotto non ce la fo.


OMG
Quando l'ho visto sul bancone della farmacia ho pensato: ah ecco, allora se ne rendono conto che come piove due gocce tutti i loro corpi emanano radiazioni da aglio lontano km, per quanto ne mangiano a pacchi sotto forma di olio all'aglio, sale all'aglio, aglio spappolato, aglio affettato, aglio intero.
Poi ho capito che no,  non sono pastiglie per liberarsi dall'alito all'aglio, sono pastiglie piene di aglio superconcentrato perche' secondo loro fa benissimo, e c'e' pure la versione per bimbi.

Yummy mommy
All'occasione di rifornimi di calzetti colorati per le Ices, ho preso questi: chissa' se gli andranno bene

10 comments:

  1. Vivo con una polacca quest'anno, ma per ora non ha ancora 'agliato' casa! Anche in Spagna vendono le pillole d'aglio e se te ne prendi una è come mangiarti 20 agli di botto!

    ReplyDelete
  2. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  3. onestamente io dai polacchi all'estero la faccenda dell'aglio non l'avevo mai annusata...e' stando qui che mi si e' spalancata questa dimensione olfattiva :-D

    sai ceci che ti penso spesso perche' qui i frutti di bosco costano poco, non sono gioielleria, e ogni giorno ci mangiamo un cestino di lamponi o di more o di mirtilli... mi immagino che i vegani polacchi sono fortunati a potercisi deliziare!

    ReplyDelete
  4. Frutti di bosco, buoniiiii! Qua mi sono appena sparata 2kg di cocomero!

    ReplyDelete
  5. Conosco almeno un paio di persone del lab che devono già averle provate, quelle pilloline....
    Io ho una risposta sulla puzza della cacca...va nelle fogne insieme alla cacca stessa, infatti le fogne puzzano e il cielo no! :-D

    ReplyDelete
  6. Oddio Telemike! XD
    Mio nonno era polacco ma non ricordo avesse un debole per l'aglio... Chissà, forse ai tempi non usava ancora...
    Però adesso che ci penso ricordo che per curare il raffreddore bolliva una testa d'aglio intera nel latte e poi beveva tutto, latte e aglio O_o

    ReplyDelete
  7. @baby, sei troppo avanti!

    @robin, la faccenda della testa d'aglio nel latte anti raffreddore l ho gia' ricevuta come consiglio diverse volte, quindi tuo nonno non era uno stregone :-D

    ReplyDelete
  8. La storia della cacca mi ha fatto scompisciare dalle risate! Logica aristotelica, altro che!
    Devo cominciare a studiare... che dici?

    ReplyDelete
  9. oh ma questa Peppa é proprio una star! Incredibile! Ho visto la mia prima puntata
    pochi giorni fa e sono rimasta positivamente colpita!

    ReplyDelete
  10. @ sabina e squa, sappiate che al telemike di peppa in questo momento vi straccerei a tra un anno ci sarete entro fino al collo!!

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...