7.10.13

Hubert

Lei lo scelse tra tanti altri suoi simili: dapprima fu battuto e  pagato, poi venne consegnato a lei che dal primo istante non fece che scuoterlo, lanciarlo, riprenderlo, ebbra della sola gioia dal possederlo, nemmeno interessata a consumarlo.
Poi lei inciampo', lui cadde e fini' sotto un auto.

La madre di lei decise che era troppo stanca e faceva troppo freddo e stavolta davvero non sapeva come prodursi nella manovra di sdraiarsi sotto l'auto parcheggiata per tentarne il recupero  senza perdere il controllo delle due figliolette

Percio' Hubert rimase li' sotto per sempre e la Viatrix pianse tantissimo, gridando HUBERT tra i piu' lancinati singhiozzi, finche' si ricordo' che le erano stati comprati anche i Tittac.











8 comments:

  1. Avendo visto una manovra di recupero sotto un auto parcheggiata,durante l'ultimo transito delle mie tre stelle,a Voghera,direi che Hubert stava bene dove era...morto un Hubert se ne può comprare un altro...la schiena di ricambio non è ancora in vendita...Bacioni.

    ReplyDelete
  2. Viva i Tittac!!!
    Mila

    ReplyDelete
  3. Già mi ero immaginata un fidanzato d'asilo!

    ReplyDelete
  4. Condivido il giudizio sul valore di una schiena in ordine :-)

    ReplyDelete
  5. La mia 4enne farebbe spaccare i vetri dell' auto dalle strilla. Della schiena di mamma se ne fa un baffo. L' altro giorno ho recuperato da sotto la nostra macchina parcheggiata un BICCHIERINO DI PLASTICA con il suo nome scritto sopra, reduce da una festicciola di compleanno.... Conclusione: mi devo comperare i tictac. Ma ho i miei dubbi che servano con lei.....

    ReplyDelete
  6. mai sottovalutare il potere dei tittac :-)

    ReplyDelete
  7. Ma hubert?? Ma che ridere sta monella tua :D

    ReplyDelete
  8. oh, di tutti i nomi disponibili, proprio Hubert ha scelto! mi sono sovvenute le memorie della tivu' svizzera e di mai dire tv con la giallappas' :-)

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...