25.10.13

Neurorazzi del Venerdi' - Le Cavallette

nuovo baretto quasi sotto casa
Il bilancio familiare di ottobre segna meno 500 euro devoluti a farmacie e medici.
Mi consolo pensando a quelli che oltretutto spendono mille euro al mese per mandare la prole ad infettarsi nel Montessori Multilingue Superfico di la' dal parco, mentre il nostro bell'asilo pubblico ci appesta aggratisse.
8 anni fa di questi tempi  quando al mattino andavo a Milano a lavorare, avevo paura di saltare in aria in Metro in un attentato terroristico. Adesso quando al mattino vado a portare la Viatrix all'asilo ho paura di ammalarmi di un nuovo virus o batterio.
E soprattutto temo le sciagure da Vecchio Testamento, tipo i Pidocchi.


Dopo un mese di Sinusite la bilancia diceva 50,8.
E vai di pane e nutella
Quando ho rivisto 53 e' arrivato il Cag8 e la bilancia diceva di nuovo 50,8
E vai di pane e nutella
Poi mi e' presa l'Otite (dai batteri della congiuntivite importata dalla Viatrix) e stamani  passo dalla bilancia che dice 55: evidentemente i jeans elasticizzati comprati un mese fa, da maledetti stretti che erano, ha deciso zitti zitti di lasciarsi andare.
Da ricordare: l'Otite non ha effetti dietetici, al contrario di Sinusite e Cag8.

In questa bellissima settimana di temperature miti e cielo azzurro e foglie d'oro, solo ieri mattina pioveva a catinelle. Sono arrivata al banco della reception zuppa, con la Meraviglia zuppa nell'ergo, la Viatrix zuppa nel passeggino e il passeggino zuppo. Ho tirato fuori il mio fogliettino zuppo con segnato l'appuntamento e mormorando le mie poche parole di polacco ho pensato di avercela fatta: un laringologo tra pochi minuti mi avrebbe imposto le mani e guarito il naso colante la gola bruciante le orecchie doloranti e quella sensazione di ascoltare il mondo da sotto l'acqua.
Mi scusi signora, ma il suo appuntamento e' domani.
Come domani?
Si, il 25.
Ma sul biglietto c'e' scritto 25, h9.50, Giovedi,
Si oggi e' il 24  e Giovedi' e' il cognome del Laringologo.

In questi infiniti smadonnamenti medici, questa settimana ho portato a casa tre risultati
- la farmacia dove hanno sempre tutto senza doverlo ordinare e dove tutti  parlano inglese, cosi' insieme al ricevere l'ennesimo sacchetto  di pillole e gocce prendo anche un placebo pat pat
- il pediatra cool. Mettere 5 volte al giorno una goccia per occhio in 4 occhi di nane, non e' un mestiere semplice. Specie se sei da sola e non in 4 lottatori di wrestling contro la creatura che si dimena con tutte le sue forze. Percio', che le gocce della medica telefonica prima e le gocce dell oftalmologo dopo non dessero risultati, a fronte dei miei sforzi fisici per somministrarle, mi innervosiva assai. Finalmente il Mammo, con il classico tempismo maschile, si e' ricordato del mio sossms e mi ha messo in contatto col dottor Miller.
Il Dottor Miller e' un pediatra d'ospedale che dopo le otto di sera riceve nel salotto di casa sua, dipinta di arancione e di giallo,  tra bottiglie di champagne, vini toscani d'annata, dvd di queer as folk e will e grace, adagiando le creature nane su un divano di design grigio perla dopo averle anestetizzate con il solo sguardo. 3 giorni di gocce milleresche dopo e sono guarite. Nel frattempo io ho scoperto tramite google e google  translate che il dottore nel suo tempo libero scrive libri a sfondo gay friendly  - poliziesco - antipedofilia e secondo la mini biografia sulla quarta di copertina, risiede a Varsavia e in Aereo. Insomma, chi si somiglia si piglia.
- il dottor Giovedi'  ha pensato bene di ammalarsi, cosi' oggi mi ha visitato un'altra dottoressa. Gran finale del destino: ella parla italiano quanto io polacco. Non molto entrambe, ma ci siamo trovate a meta' strada e mi sono segnata il suo nome e numero di telefono. Ora Murphy dovrebbe funzionare che se ho finalmente trovato un ORL di fiducia, non dovrei piu' averne bisogno finche' cambiamo nazione.

Come sempre, quando finalmente crollo, la situazione magicamente si risolve, senza che io faccia nulla di piu' o di diverso, da quanto gia' fatto prima. Lo chiamo il Paradosso della Maratona: fino al quarantunesimo km arrivo bene, sono gli ultimi 1000 metri che schiatto. Quando ho pensato di non saper piu' che fare per evitare  che la Viatrix assalisse senza motivo Meraviglia, come ha fatto in crescendo negli ultimi 4 mesi, loro si sono risintonizzate: Meraviglia ha preso ha camminare senza tenersi e di colpo hanno ripreso a giocare insieme, anzi per la prima volta succede che Meraviglia inventa un gioco e la Viatrix le va dietro.

In questa nuova dinamica Meraviglia, che finora le ha sempre prese,  ha ben pensato di tirare i capelli della Viatrix la quale se n'e' liberata dicendo: Alice non rompere le balle!  
Loro, grasse risate da parte di entrambe.
Io, mortificata e sbattuta di fronte allo specchio, perche' non ho la scusa "l'ha imparato all'asilo". Il Senator, ha pragmaticamente detto che e' molto meglio dica "non rompere le balle" che " vaffanculo". A momenti mi faceva i complimenti per averle insegnato ad esprimersi in modo solo blandamente volgare.

Si, il Senator in questo periodo e' a casa con noi. Nei giorni precedenti la pizza da colite  l'avrei spedito a vivere sul balcone perche' purtroppo ha la brutta abitudine di leggere i libri metodo stanislavski (lui che essendo un padre ha ancora tempo e modo di leggere, eh) e Steve Jobs era uno che camminava sempre sulla linea di confine tra l'essere un genio pragmatico e uno stronzo iperpignolo: poi ci sono stati una serie di eventi catartici nel giro di poche ore durante il weekend scorso. Il Senator ha cercato di tornare prima la sera nonostante il periodo lavorativo sia molto complesso e dedicarsi di piu' alle sue bimbe. A suon di doggy bags e take away di pizze e sushi e thai  e cinese per riposarti almeno quella mezzoretta anziche' cucinare, alla fine di queste giornate da mamma full time battericamente positiva, ho avuto a che fare piu' spesso del normale col divano: lui giocava, loro ridevano e io magnavo sdraiata come Giulio Cesare (e ingrassavo beata, nel silenzio dei jeans elasticizzati)

Stasera arrivano due nostri amici con due bimbi a trovarci per il weekend e per l'occasione il Senator ha finalmente trovato il tempo di chiamare un idraulico a sturare il secondo cesso di casa, inagibile dal giorno prima che lui partisse per il giro del mondo, il 26 Agosto. Il lavoro di staccarlo dal muro ed estrarre il reo coperchietto di plastica e' costato 75 euro, ma la soddisfazione di sentirlo raccontare all'idraulico come il wc si fosse tappato perche' era caduto il coperchietto e LUI anziche' raccoglierlo  ha tirato l'acqua ...priceless!

E' stata una settimana batteriologicamente faticosa ma felice, piena di bei momenti a quattro.
Prova ne e' che la pizza da  cena disperata del Dr Oetker e' ancora nel freezer intatta.
Buon weekend a tutti!!!


18 comments:

  1. bè..tutto bene quel che finisce bene, no? Però voglio segnarmi la parte che dice divano, papà gioca coi bimbi...e soprattutto "tu riposati" ma l'ha detto davvero? o è una tua traduzione ad sensum? No, no..so che esistono anche uomini che lo pronunziano veramente. E comunque tu te lo sei meritato! Voglio conoscere quel dottore. E venire in quel baretto. Prima o poi...:-) Baci e buon we (io qui uccisa dall'emicrania..)

    ReplyDelete
  2. Wow, che figo il dottor Miller!
    La prossima volta che vuoi perdere peso, però, adotta una dieta volontaria :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. This comment has been removed by the author.

      Delete
  3. Beh dai, disavventure sanitarie a parte, posso consolarmi con un mal comune mezzo gaudio sui bambini che si esprimono in modo solo blandamente volgare ;-)
    Sorellina va giù di "porco cane" a gogo... per questo si ringrazia il papà!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. This comment has been removed by the author.

      Delete
  4. Scusa Valentina...ma mi è piaciuto troppo sto post, sapevo tutto, perchè ormai ci seguiamo in tempo reale...ma è stato come leggere una storia...geniale il peso...
    scusa apprezzo qs finezze di scrittura ed esposizione e so che per davvero settimana di m.
    Comunque un dottore che si chiama giovedì...e ti da appuntamento di venerdì, ammalandosi lui peraltro mi ha fatto troppo ridere.
    buon week end a voi...

    ReplyDelete
    Replies
    1. This comment has been removed by the author.

      Delete
  5. Ok,nulla potrà mai eguagliare le tue settimane plurimalate, pluridottorate,ma il marito che dice di riposarti non ha prezzo!!! I complimenti a te che riesci a vivere in un posto dove non conosci ancora perfettamente la lingua sono d'obbligo! Domanda che non c'entra nulla: l'ergo va bene fino a quanti kg? La mia è sui 12!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma ciao bentornata!!! Pensavo avessi smesso di scrivere!!! Come stai? Come sta la torella? L ergo va bene fino a 20kg (dietro, io davanti se metto alice che ne pesa 11 resisto massimo un'ora,dietro bea che ne pesa 17 me la scarrozzo per ore) cmq dal secondo anno in poi nn aumentano piu cosi in fretta percio' fino a 4_5 anni va bene!

      Delete
    2. Ok,perfetto!!! Adesso: come lo cerco su google?? Scrivendo ergo portabebe mi son usciti i marsupi normali!!!

      Delete
  6. oddio i commenti dal telefono sono entrati in fila e non sotto le risposte...

    @silvia E' che normalmente portare una e spingere l altra mi permette di mangiare qualsiasi monte di roba...ma questa settimana nn siamo uscite troppo e ho magnato troppi riposanti take away!!

    @murasaki Bea l anno scorso di questi tempi ripeteva con paterno accento fac fac fac....

    @titan mum

    @mimma I primi cinque minuti ho avuto la crisi da piccola fiammiferaia expat tipo !astaaaaa voglio andarviaaaaaaaaaquestalinguannlaimpareroooomaiiiiii poi e' venuto da ridere pure a me,temo si sia ammalato xcolpa delle mie nefaste vibrazioni!

    ReplyDelete
  7. La mia Belva dice Porca miseria, porcporcporc e mannaggia! Ne sono fiera perchè vuole dire che sono riuscita a trattenermi davvero un sacco :)))
    Mi piace molto l'idea della maratona, mi riconosco anche io per certi versi...

    ReplyDelete
  8. Quando ho letto su in cima al post la parola pidocchi ho avuto un sussulto, il perchè lo capirai se leggerai un post che ho in ballo da un po' e che prima o poi mi deciderò a pubblicare.

    Io sto meditando di organizzare le mie prossime vacanze a Lourdes. Che fai, vieni con me?

    ReplyDelete
  9. Che ridere.... scusa, ma quando si esce dal tunnel e si guarda indietro per fortuna si trova la forza di ridere. La grande ripete le parolacce italiane e francesi che mamma si lascia scappare al volante (ehm), ma poi sostiene che "rompiscatole" sia una parolaccia. La piccola ormai le conosce anche lei (ri-ehm), ma ancora non le usa (credo)... Dr.Giovedi???!!!!

    ReplyDelete
  10. Non avendo la bilancia finora mi sono sempre fidata dei jeans elasticizzati...
    W il dottor Miller e le doggy bag del Senator!
    Il Paradosso della Maratona calza anche qua!
    D. dice p0rc@ miseria ma poi sgrida mia sorella se le sente dire cul0!

    ReplyDelete
  11. Ciao Valentina, penso che tu stia facendo un bellissimo regalo alle tue bambine. non so se ti è mai capitato di pensare a quando loro potranno rileggere questo diario della vostra vita, forse non ti sei nemmeno posta la questione, fatto sta che sai dipingere con estrema semplicità ed efficacia dei quadretti di vita familiare altrimenti destinati a esser dimenticati, l'immagine della piccola che tira i cappelli a bea, voi quattro sul divano... noi che vi conosciamo solo attraverso le tue parole, ci divertiamo e commuoviamo, ma per loro sarà bello scoprire questi anni della loro vita. ciao! valetoulouse

    ReplyDelete
  12. @me stessa, la prossima volta 1000 metri prima facciamoci un gatorade insieme

    @laura, attendo lumi antipidocchi e intanto mi compro un rosario

    @creadin..le parolacce in francese non sono parolacce, suonano chicchissime!

    @robin spero che i tuoi jeans non siano omertosi come i miei!

    @titan cerca ergobaby carrier, c'e sia il sito ufficiale http://store.ergobaby.com/ sia lo puoi trovare su amazon (.de, .uk, .it...fai le prove a vedere le diverse spese di spedizione) occhio che in giro ce ne sono di contraffatti percio' non ti fidare troppo di ebay o siti non noti..

    @vale, grazie tantissimo per il tuo commento, effettivamente questa abitudine dei neurorazzi l ho presa per fermare quele piccole cose che altrimenti sfuggono poi nel quotidiano...sono mesi che rimando ma vorrei riuscire a salvare tutti questi post trasformandoli in un unico pdf da stampare per loro :-)

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...