26.11.13

5 motivi per cui e' figo stare con uno straniero

negli anni in cui ero la ragazza del Senator, ero spesso l'unica passeggera sui voli low cost che portavano da Orio al Serio nutriti stormi di giovani italiani a caccia di giovani polacche. Al ritorno mi divertivo ad ascoltare le costruzioni dei racconti di conquiste: Allora, questa nella foto te la sei fatta tu, questa invece io, diciamo che la tua si chiama Ewa e la mia Ania...quelle volte che qualcuno tentava un abbordaggio e scopriva cosi' la mia identita', si stupiva cosi' tanto del nostro binomio (miiii ma e' strano, e' sempre il contrario, uomo italiano donna polacca!!) , nemmeno si trattasse di vedere un puma che esce con  un branzino.

Mi rendo conto che la colpa e' principalmente dovuta all'edizione italiana di Men's Health e alle edizioni straniere di Cosmopolitan, che da decadi enumerano le eccezionali doti dell'uomo italiano e non hanno mai fatto luce sulle doti di fascino innate della donna italiana agli occhi di qualunque straniero.

Una lista " 5 Motivi per cui e' figo stare con uno straniero" , me la immagino cosi':

1) Essendo tu una donna italiana, lo stupirai ed affascinerai sempre, peggio che Sherazade e le mille e una notte, senza fare grandi sforzi: hai svariati millenni di storia, arte e cultura a cui attingere di cui lui non ha la piu' pallida idea. Tutto quello che ti e' passato davanti agli occhi camminando per strade e davanti a monumenti della tua citta', tutto quello che hai studiato alle elementari medie e liceo, tutte le storielle del nonno, tutte le liti di condominio, tutte le chiacchere in coda dal medico di base..tutto e' materiale cosi' esotico, trasudante di quell'italianita' da cartolina che tutti all'estero sognano, sparando a tutto volume Ti Amo di Umberto Tozzi quando passa nell'aiutoradio e cantando a squarciagola " eprilla pottan gherrero di cattaggenica" senza aver la minima idea di che cosa significhi. E gliele puoi regalare a piene mani tutte queste perle, pronunciandole senza curartene, tipo che se non ti va di cucinare,  puoi tirarti fuori un  amore, the dice is rolled - il dado e' tratto per annunciare che chiamerai una pizza delivery e aggiungere che anche Cesare lo disse, passando la pizzeria il fiume Rubicone

2) Essendo tu una donna italiana, qualunque cosa cucini, anche la piu' sfigata pasta con scatoletta di tonno, cipolla e scatoletta di pelati, e' per lui sopraffina. Zero domande del genere: amore, perche' non chiedi a mia madre come cucina questo, che lei lo fa meglio. Unico rischio, come succede alla sottoscritta, che lui ti dica amore, perche' non chiedi a TUA madre come cucina questo, che lei lo fa meglio.

3)  Essendo tu una donna italiana, comunque ti vesti pensera' sempre che hai un gran gusto, perche' si sa che gli Italiani si vestono meglio di tutti. Potrai sempre millantare senza problemi ai suoi occhi che il massimo della moda corrente sia la tuta di Decathlon abbinata alla ciabatta.

4) Essendo tu  una donna italiana, che poteva prendersi uno qualunque dei milioni di bellissimi nonche' bravissimi a letto uomini italiani decantati dai Cosmopolitan di ogni nazione, e invece hai scelto lui, te ne sara' sempre grato.


5) Essendo tu una donna italiana, quando ti arrabbi, sia a torto che a ragione, e' comunque d'obbligo zittirsi e ascoltarti perche' stai facendo l'Opera, addirittura in allestimento unico ed improvvisato solo per lui, unico spettatore!

E ora me ne torno a sistemare casa, che tra tre giorni giorni il branzino ritorna :-)

15 comments:

  1. Ma quanto mi piace il tuo blog. Mi mette sempre di buonumore! :D E' da un po' che lo leggo e ti devo proprio ringraziare :)

    ReplyDelete
  2. Cara Vale, anche stavolta sono scoppiata a ridere! Ci ho messo un po' a decifrare il pezzo di strofa della canzone di Tozzi però.... Un abbraccio Maddalena.

    ReplyDelete
  3. Io ancora non l'ho decifrato, e' tanto grave?
    Un abbraccio a tutti voi!
    Elena

    ReplyDelete
  4. Mitica!! Mi ritrovo su tutto, anche su Umberto Tozzi! :-D

    ReplyDelete
  5. Buah ah ah sto morendo dal ridere sul pezzo storpiato di Umberto Tozzi

    ReplyDelete
  6. Fantastico! Mi sarebbe piaciuto tanto stare con uno straniero...io che con la moda proprio non vado d'accordo ^^

    ReplyDelete
  7. @annika e @lazyfish, benvenute!
    @madala :-d
    @ele forza forza ce la puoi fare!
    @silvia, me lo immagino mr keats che canta tozzi :-D
    @blondie81 :-D

    ReplyDelete
  8. bellissimo e verissimo… Poi quando dici: "Mio marito è polacco/sud africano/americano" scatta sempre un "wow…" mezzo invidioso. Pensano "un uomo esotico, sicuramente non avrà tutti i difetti dell'uomo italiano". Questo un pensiero che vale per tutti, uomini, donne, italiani stranieri. ESOTICO è BELLO, e confonde sempre i difetti.

    ReplyDelete
  9. panzab che emozione ricevere i tuoi commenti qui!

    ReplyDelete
  10. Ahahahahahaha, oddio quasi sveglio i nani da tanto che sto ridendo!

    ReplyDelete
  11. Pausa da lavoro sempre simpaticherrima!!valetlse

    ReplyDelete
  12. Ma quanto è bello leggerti? Ahahahaha Sei grande Valentina! Oltre che meravigliosa mamma & moglie

    ReplyDelete
  13. Ecco io ho sposato un alieno proprio, quindi si convengo du molti punti. Però per altri l'alienitudine. ... una gran fatica.

    ReplyDelete
  14. Concordo pienamente, essendo sposata con un ammerigano e vie=vendo negli States!!!
    Complimenti per il tuo Blog, veramente originale e divertente.
    Non ascolto Tozzi, ma canto Anna Tatangelo e Zucchero...

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...