2.1.14

La prima storia dell'anno

La prima storia dell'anno poteva essere il racconto dei 13 minuti di fuochi d'artificio che hanno illuminato il cielo varsaviese: abbiamo assistito allo spettacolo di scintille appollaiati al calduccio sul davanzale della finestra di casa nostra, insieme alla Viatrix naturalmente sveglia e ai nostri amici con cui abbiamo cucinato e trascorso in enogastronomica e chiaccherina compagnia le ultime ore dell'anno.

 La prima storia dell'anno poteva essere il mio riscatto di 13 anni di 7 in educazione fisica al primo e 8 al secondo quadrimestre, di tutte le competizioni  sportive  (che non fossero a calciobalilla) perdute in partenza, di tutte le prese in giro ogni volta che mi sono schiantata sul cavalletto anziche' saltarlo: abbiamo fatto una gara di aeroplanini di carta nel corridoio e quelli piegati e lanciati dalle mie sante manine sono andati ogni volta piu' fulminei e lontani di tutti. Considerato che avevo gia' un bel po' di bollicine in corpo, e' davvero un risultato enorme.


E invece, la prima storia dell'anno e' che mentre io e il Senator ce ne stavamo sul divano a guardare House of Cards smaltendo gli enogastroavanzi, la Viatrix e C1P8 (attuale soprannome reale di Meraviglia) giocavano accanto a noi e a un certo punto la grande, con una vocina cristallina dal tono sicuro ha abbracciato la piccola, dicendo, per la prima volta, "ti voglio bene Ali", poi le ha posato un bacino sulla testa ed ha continuato a giocare come prima, lasciando noialtri tre di stucco. Mi pare una bellissima storia da poterle raccontare un giorno, sai che il primo dell'anno quando avevi 3 anni e qualcosa hai detto per la prima volta "ti voglio bene"
E sono tanto felice che lo abbia detto proprio a sua sorella, perche' ci spero davvero che queste due si vogliano bene, ora e sempre.

5 comments:

  1. sarà che siamo tre sorelle, sarà che ci amiamo alla follia, so perfettamente di cosa parli. Bella questa prima storia....ma sono felice che tu abbia vinto la gara degli aeroplanini....

    ReplyDelete
  2. Che dolce la Viatrix!
    Vedrai che si vorranno tanto tanto bene e si difenderanno sempre tra loro. I miei hanno un anno e mezzo di differenza e tanto si picchiano quanto si amano. Dopo essersi azzuffati si abbracciano e si chiedono reciprocamente scusa, baciandosi e dicendosi "I love you".

    ReplyDelete
  3. Tenerissima! Proprio una bella storia per cominciare bene l'anno :-)

    ReplyDelete
  4. grazie dei bei commenti e...si, sn fiera effettivamente dei miei aeroplanini :-D

    ReplyDelete
  5. Uuuuh, dolcezza infinita!!! Lo sai che mi hai commosso??

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...