2.2.14

Mamma quando torna tutto normale?

Non lo so, piccola.
Quando siamo arrivati in ospedale i dottori dicevano due settimane, tre, un mese.
Ora sono passati 7 giorni da quel lunedi' mattino alle 4, quando hai chiamato con quel tuo plurale di bambina imparato dai cartoni, dove ci sono sempre dei puffi che gridano cosi'  "dove siete, aiutateci", perche' avevi mal di pancia e tu il mal di pancia non ce l'hai mai. Ho buttato giu' tuo padre dal letto, arrivato poche ore prima dopo 9 giorni, e gli ho chiesto di portarti al pronto soccorso perche' temevo avessi l'appendicite
La tua pancia era solo piena di gas, ma appesantita da un polmone pieno di liquido infetto.
Polmonite asintomatica.
Non tossivi, non avevi febbre, non avevi il moccio al naso, ridevi saltavi correvi cantavi e giocavi come sempre da giorni e giorni e invece quel batterio si estendeva sulla tua pleura.
E io non mi sono accorta di nulla, non ho potuto proteggerti.
Da allora io e tuo padre ti siamo accanto notte e giorno, alternati, mentre fortunatamente familiari e amici vecchi e nuovi ci danno una mano per tenere la tua sorellina, che proprio lunedi', quando mi sono precipitata in ospedale con lei per raggiungervi, nel momento in cui la porta del reparto si e' chiusa dividendovi per la prima volta da quando lei e' arrivata nella nostra casetta francosvizzera, ha gridato forte fortissimo BEA.
"Mamma cosa mi hanno fatto?" hai chiesto appena svegliata dall'anestesia
Oggi sono sei giorni che quel tubo esce da te per arrivare in una scatola trasparente dove tutto il liquido rossastro prodotto si accumula. Nei giorni e' diventato la tua coda, come quella dei gatti.
La scatola segnava i 500 ml ieri mattino, poi abbiamo festeggiato la prima ecografia asciutta
Oggi l'ecografia ha invece segnalato che la pleura ne ha prodotto ancora.
"Mamma quando torna tutto normale?"
Non  lo so, piccola, quanto ci vorra' e ogni ora mi sembra un giorno.
Pero' so solo che sara' normale per davvero, che riderai salterai correrai canterai  e giocherai come sempre e ora questi giorni che sembrano eterni sembreranno solo una brutta avventura breve in anni bellissimi.


32 comments:

  1. Certo che tornerà tutto normale, tenete duro, che presto sarà tutto un ricordo. Vi mando un abbraccio fortissimo e tanti pensieri luminosi.

    ReplyDelete
  2. In bocca al lupo! Che dura avventura ... Ma passerà per certo, speriamo anche prima del previsto, Laura

    ReplyDelete
  3. Un abbraccio forte forte forte. Andrà tutto bene vedrai e sarà solo un ricordo, una brutta avventura da ricordare. Ti sono tanto tanto vicina.

    ReplyDelete
  4. Un abbraccio forte e tanti tanti pensieri positivi!!!

    ReplyDelete
  5. in bocca al lupo alla piccola Bea e a tutti voi, un abbraccio, valetlse

    ReplyDelete
  6. un abbraccio fortissimo alla piccola Bea, ma uno speciale anche alla sua mamma, al suo papà e alla sorellina. Sarà presto solo un brutto ricordo.

    ReplyDelete
  7. Nel bene e nel male, hai la capacità di commuovermi sempre... un abbraccio
    Isadora

    ReplyDelete
  8. Mi hai fatto piangere. Sto a letto malata da tre giorni, anche io voglio la mia mamma. Un abbraccione.

    ReplyDelete
  9. forza ragazze...ci mancate tantissimo....
    vi pensiamo. un abbraccio stretto stretto

    ReplyDelete
  10. Coraggio Vale! Un abbraccio forte a te ed uno delicato per Bea!

    ReplyDelete
  11. Stellina, certo che torna tutto normale. Ci vuole un po' di tempo. Dai Valentina! Un abbraccio forte e tanto tifo per voi!

    ReplyDelete
  12. Certo che torna tutto normale! Un grandissimo abbraccio.

    Ps: Mia madre, infermiera, dice sempre che i bimbi piccoli si sentono male "nella pancia" anche quando hanno tutt'altro. A quanto pare e' vero.

    ReplyDelete
  13. Vi abbraccio con affetto.
    Sii forte Vale, la tua piccola lo sentirà!!

    ReplyDelete
  14. Vi abbraccio tutti fortissimo!

    ReplyDelete
  15. Un abbraccio fortissimo Vale, andra'tutto bene, bacioni.

    ReplyDelete
  16. Dai che quando sarà grande ve lo ricorderete sorridendo. Io a due anni sono stata ricoverata due settimane per forti dolori di stomaco (non si è mai saputo cosa fosse) nonostante ero piccolissima mi ricordo a tratti molte cose dell'ospedale ma quello che mi ricordo di più era mia mamma sempre lì presente. Lo stesso sarà per lei. Ti abbraccio!

    ReplyDelete
  17. Mi dispiace tantissimo, per lei, ovviamente, e per te che davvero, non devi neanche pensare di avere mancato in qualcosa.
    Faccio il tifo per una rapida guarigione e per una velocissima riunione delle sorelline!

    ReplyDelete
  18. Un abbraccio fortissimo, da mamma quando ho letto il post mi sono venuti i brividi! Ti sono vicina anche se non ci conosciamo!

    ReplyDelete
  19. Un abbraccio forte anche da me , tanti pensieri positivi ?
    Veronica

    ReplyDelete
  20. Oh poverina....speriamo che tutto ritorni normale il più in fretta possibile!!!

    ReplyDelete
  21. L'importante é che l'abbiano beccata e che la stiano curando. Forza!

    ReplyDelete
  22. Un grossissimo in bocca al lupo!

    ReplyDelete
  23. Graziee per tutti I vostri sentiti commenti.oggi si sono finalmente verificate le condizioni per togliere "la coda" e domani sapremo quanti giorni ancora di antibiotici in ospedale ci toccano...percio' e' sttaa una giornata positiva e la bimba ripresasi dall anestesia ha voluto tanta tantissima pizza,il che e' per forza un segnale positivo!

    ReplyDelete
  24. Ci vuole tanta pazienza ma anche tanto ottimismo. La tua piccola è senz'altro fortissima.
    Un abbraccio

    ReplyDelete
  25. oh mamma mia, deve essere un momento terribile! carotaggio, vi sono vicino! meno male che c'è il marito! un abbraccio forte!

    ReplyDelete
  26. Piccola bimba! Tanti baci anche dalla California!

    ReplyDelete
  27. o mamma mia ho le lacrime agli occhi...povera piccola e poveri voi...tenete duro e passerà presto! Vi abbraccio forte forte!!

    ReplyDelete
  28. non passo di qui molto spesso.
    oggi passo per caso e non posso non fermarmi per mandarvi un abbraccio e augurarvi che tutti passi presto, che tutto torni normale.

    ReplyDelete
  29. Oggi e' il grande giorno delle mega analisi..se tutto va benissimo saremo a casa presto,senno' ancora qualche giorno. Ora sara' un po' difficile farle accerttare che non potra' tornare all asilo fino a marzo: lei adora andarci e ogni giorno mi fa l elenco delle sue compagne e I nomi delle maestre e mi chiede se domani puo' andare...nel frattempo il peggio e' passato e guardando I nuovi piccoli pazienti con il drenaggio mi sembra impossibile che sia davvero successo,tanto ora zompa canta e ride

    ReplyDelete

Si elemosinano commenti da chi ha un briciolo di tempo in piu'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...